American Superbike Sonoma Gara 1: Josh Hayes senza rivali

Secondo è Bostrom, quarto il leader della classifica Zemke

16 maggio 2010 - 10:34

Sul tracciato nel quale lo scorso anno ottenne la prima vittoria nella American Superbike, l’Infineon Raceway di Sonoma, Josh Hayes conquista la vittoria nella prima manche delle 1000cc, disputata ieri. Il pilota Yamaha Graves ha letteralmente dominato sin dallo start, terminando con ben tre secondi e sei decimi sull’ex compagno di squadra Ben Bostrom, ora alfiere Yamaha Pat Clark Motorsports, e addirittura più con più di sette sul terzo classificato Larry Pegram, su Ducati Foremost Insurance Pegram Racing.

Quest’ultimo è stato sorpassato dal californiano ex World SBK a tre giri dalla fine, ottenendo comunque un podio importante in una stagione fatta di una costanza senza pari. Soltanto quarto, ma autore di un risultato fondamentale, è il leader del campionato Jake Zemke il quale, in sella alla Suzuki Jordan Motorsports sponsorizzata National Guard è riuscito a tener dietro il duo Rockstar Makita Suzuki composto da Blake Young e Tommy Hayden, estendendo così il gap in classifica di campionato.

Settimo è Jake Holden del team M4 Monster Energy Suzuki, che precede il compagno di squadra Chris Ulrich (figlio di John Ulrich, proprietario del team e del magazine Road Racing World) e David Anthony, alfiere Aussie Dave Racing.

AMA Pro National Guard American Superbike 2010
Sonoma, Classifica Gara 1

01- Josh Hayes – Team Graves Yamaha – Yamaha YZF-R1 – 22 giri in 35’41.286
02- Ben Bostrom – Pat Clark Motorsports – Yamaha YZF-R1 – 3.665
03- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – Ducati 1098R – 7.165
04- Jake Zemke – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.781
05- Blake Young – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.964
06- Tommy Hayden – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.360
07- Jake Holden – M4 Monster Energy Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 19.590
08- Chris Ulrich – M4 Monster Energy Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 45.527
09- David Anthony – Aussie Dave Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 53.564
10- Chris Peris – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 53.620
11- Taylor Knapp – RidersDiscount.com – Suzuki GSX-R 1000 – + 55.947
12- Geoff May – Erik Buell Racing – Buell 1125RR – + 1’04.887
13- Chris Siebenhaar – BCS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’38.977
14- Brian Parriott – Sutter Home Family Vineyards Racing – Aprilia RSV 1000R – + 1’39.140
15- Chris Clark – Pat Clark Motorsports – Yamaha YZF-R1 – a 1 giro
16- Eric Pinson – Blue Moon Liberty Waves – BMW S1000RR – a 1 giro
17- Johnny Rock Page – Aussie Dave Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
18- Trent Gibson – Gibson Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
19- Mark Simon – X Dot Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
20- Eric Haugo – Viking Moto – Suzuki GSX-R 1000 – a 2 giri

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1