American Superbike: ritorno di Geoff May con una Buell

Dopo l'inizio di stagione da privato in SportBike

1 maggio 2010 - 0:16

Dopo due round disputati nella categoria Daytona Superbike più la presenza alla 200 miglia di Daytona, il 29enne Geoff May compie il salto “indietro” nella American Superbike, lo ha visto lo scorso anno competere con il team Jordan Motorsports in sella alla Suzuki GSX-R 1000 sponsorizzata National Guard. Non sarà la squadra di “Air” Micheal Jordan ad accogliere il pilota di Gainesville, Georgia, bensì il team Erik Buell Racing, che metterà a disposizione dello statunitense una 1125RR ASB, specificatamente concepita per la classe American Superbike, della storica azienda che ha cessato le sue attività di produzione nell’ottobre dello scorso anno.

“Siamo molto fortunati”, ammette Erik Buell, “di poter schierare un team di questo calibro. La nostra squadra ha un organico ed un budget molto ristretti e ci dovremo confrontare con il meglio in circolazione, ma so che questi ragazzi faranno tutto il possibile per mettere in piedi un bello spettacolo per i piloti.”

Il debutto per il team avrà quindi luogo sul circuito di Infineon Raceway, nella città californiana di Sonoma, nel weekend del 14-16 maggio prossimi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1