American Superbike: Kurtis Roberts torna a correre

In gara a Sonoma con una Yamaha R1

13 maggio 2010 - 3:41

Kurtis Roberts, il più giovane dei figli di Kenny Roberts Sr, dopo quasi due anni di assenza dalle piste tornerà in gara questo fine settimana all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma nella classe American Superbike.

Questa notizia, giunta solo alla vigilia del quarto appuntamento stagionale, ha lasciato sorpresi molti: nel 2008 Kurtis Roberts abbandonò la compagnia dopo aver corso qualche gare con la Suzuki del team Celtic Racing.

In precedenza Roberts è stato anche pilota del team Erion Honda (nella foto) correndo nella Supersport e Formula Xtreme, ma anche nel World Superbike o in MotoGP con il Team KR “di famiglia”, l’ultima volta nel 2008 con la 800cc motorizzata Honda.

La mia ultima gara risale a ottobre 2008“, ricorda Kurtis Roberts. “E’ stato difficile mettere in piedi un programma di questo tipo con la situazione economica attuale, ma ho cercato di far tutto da solo con il meglio possibile, anche se non saremo sicuramente un top team“.

Il ritorno del 31enne Kurtis Roberts avverrà a supporto del team di Ace Robey che ha la sede proprio vicino all’impianto di Sonoma, disponendo di una Yamaha YZF R1.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team