American Superbike: John Hopkins verso il ritorno

In recupero dopo l'operazione al polso destro

22 giugno 2010 - 1:16

In queste settimane John Hopkins è stato indicato come possibile pilota del team Yamaha Tech 3 in MotoGP al seguito dell’infortunio di Valentino Rossi e conseguente “promozione” di Colin Edwards con la squadra ufficiale. In realtà il pilota californiano è fermo da parecchie settimane a seguito di un’importante operazione al polso destro che lo terrà lontano dalla sua moto ancora per un buon mesetto.

Hopkins aveva lamentato un forte dolore al polso nelle prime gare stagionali dell’American Superbike, dove ha fatto il proprio ritorno con la Suzuki del team M4 Monster Energy. Operato a San Diego ai primi di maggio, “Hopper” dovrebbe rientrare in occasione della tappa di Laguna Seca del calendario.

Inizialmente erano previste tre gare di assenza (Sonoma, Elkhart Lake, Mid Ohio), due delle quali già trascorse con la sostituzione in corsa da parte di Jake Holden.

L’intento da parte di Hopkins è quello di tornare proprio per Laguna Seca dove si correrà insieme alla MotoGP in un circuito che conosce molto bene.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bertelle Red Bull Rookies Cup

Red Bull Rookies Cup, Sachsenring: La prima pole di Matteo Bertelle

aldeguer cev moto2

CEV Moto2 Catalunya, Gara 2: Fermín Aldeguer firma la cinquina

holgado cev moto3

CEV Moto3 Catalunya, Gara 2: riecco Holgado, 4° sigillo in 5 corse