American Superbike: Jake Zemke lavora sulla propria Suzuki

Il pilota Jordan Suzuki soddisfatto dei test a Barber

17 giugno 2010 - 3:43

A Elkhart Lake Jake Zemke ha perso la testa della classifica dell’American Superbike dopo aver condotto sin dal primo appuntamento stagionale di Daytona, quando concretizzò una bella doppietta con la Suzuki GSX-R 1000 del team di Michael Jordan.

L’ex vincitore della 200 miglia di Daytona ha perso il vantaggio nei confronti degli inseguitori nelle ultime gare, obbligando il team Jordan Suzuki a correre ai ripari in vista delle prossime prove del campionato. Per questa ragione nei recenti test collettivi al Barber Motorsport Park sono state apportate delle modifiche alla sua GSX-R.

Grazie a questi test siamo riusciti a provare delle novità che, nei weekend di gara, non è possibile verificare“, ha ammesso Jake Zemke. “Con più tempo a disposizione abbiamo fatto dei progressi e risolto i problemi che abbiamo riscontrato negli ultimi round. Abbiamo lavorato molto sulle sospensioni, siamo tutti soddisfatti dei progressi“.

Jake Zemke adesso insegue in campionato anche se con soli 14 punti di svantaggio rispetto a Tommy Hayden, leader della classifica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1