American Superbike: i record della carriera di Mat Mladin

I numeri prima dell'ultima gara in New Jersey

21 agosto 2009 - 1:08

Non si può certo dire che Mat Mladin a fine anno non lascerà un vuoto nel panorama motociclistico americano. L’australiano è il pilota che ha vinto di più negli States, segnando di fatto un’epoca dalla seconda metà degli anni ’90 all’inizio del Terzo Millennio. Mladin arrivò, dopo un titolo australiano ed una breve apparizione nel Motomondiale classe 500cc, nell’AMA Superbike 1996 con il team Suzuki Yoshimura, squadra con la quale è rimasto legato fino a quest’anno… fatta eccezione per il “tradimento” del 1997, quando passò alla Ducati di Ferracci.

Commenta

per primo!

Mat Mladin ha conquistato ben sette titoli (stagioni 1999, 2000, 2001, 2003, 2004, 2005 e 2009) senza mai scender dal terzo posto in classifica generale dal 1996 ad oggi, combattendo con piloti come Ben Bostrom, Nicky Hayden, Ben Spies. Lottando con avversari più giovani è comunque riuscito a portare a casa 82 vittorie, un bottino praticamente irraggiungibile (il secondo di tutti i tempi, Miguel Duhamel, è fermo a quota 32).

Di questi 82 successi ci sono anche tre affermazioni alla 200 miglia di Daytona (2000, 2001, 2004), una pole position nel mondiale Superbike (Laguna Seca 2003), un titolo nell’Australian Superbike (1992). Una carriera senza precedenti, insignito più volte del riconoscimento di motociclista australiano dell’anno.

Al termine della stagione 2009 con la tappa in New Jersey del 6 settembre prossimo Mat Mladin si ritirerà dalle corse, dedicandosi ad una linea di moto da produzione in serie limitata e, naturalmente, alla propria famiglia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Supersport: Federico Caricasulo all’assalto del Mondiale

Superbike, Australia: Gli orari TV del primo round del 2019

Marc Marquez, il recupero continua in kart