American Superbike: Hayes Vs Hayden in New Jersey

Si anima il confronto al titolo della Superbike AMA

2 settembre 2010 - 3:56

Undici punti. Questo il divario nella classifica dell’American Superbike tra Josh Hayes e Tommy Hayden, rispettivamente 1° e 2°, portacolori di Graves Yamaha e Suzuki Yoshimura. Loro due hanno monopolizzato il campionato con 5 vittorie al favore di Hayes, 4 per Hayden, ritrovandosi praticamente a braccetto per le ultime quattro prove stagionali. Il confronto di campionato è il principale elemento di interesse per la tappa al New Jersey Motorsports Park, con Josh Hayes chiamato a difendere la leadership come ci è riuscito finora. D’altro canto Tommy Hayden non potrà più sbagliare e sarà obbligato a vincere, sperando di vedere qualche avversario inserirsi tra sè ed il suo rivale per la corsa al titolo.

Potrebbero quindi tornare utili “preziosi alleati” in New Jersey, anche se faranno gara seguendo i propri interessi. Da Laguna Seca è tornato protagonista Ben Bostrom, vincitore sul circuito amico californiano, sul podio perdendo la vittoria in volata nelle due manche in Virginia. “BB”, che corre con una Yamaha del Pat Clark Motorsports di Las Vegas, ha raccolto più punti di tutti nelle ultime due tappe, con qualche rammarico per lo sfortunato avvio di stagione. In casa Rockstar Makita Suzuki a dar manforte a Tommy Hayden ci sarà invece il rientrante Blake Young, infortunatosi in un test al Barber Motorsports Park con la frattura della vertebra L1. Salirà in sella alla sua Suzuki GSX-R 1000 nelle prove del venerdì per poi decidere se correre o meno rimandando il rientro in gara per l’ultima prova proprio a Barber.

A proposito di rientri, John Hopkins ha fatto il suo ritorno in pista ad Alton con la Suzuki M4 Monster Energy: in Gara 1 era 4° prima di una scivolata, rinunciando a correre la seconda manche per non “forzare” il polso destro recuperato due mesi or sono. In New Jersey “Hopper” ha promesso di correre le due gare così come Aaron Yates, che tornerà con la Jordan Suzuki, compagine che porterà in pista oltre a Jake Zemke anche Brett McCormick, confermatissimo dopo le positive ultime uscite stagionali.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team