AMA SuperSport Barber Gara 2: vittoria di J.D. Beach

Austin Dehaven campione nazionale SuperSport

28 settembre 2010 - 2:44

Finale inaspettato per il campionato nazionale AMA SuperSport in prova unica al Barber Motorsports Park di Birmingham, Alabama. La pioggia consegna a J.D. Beach, campione della “East Division” e caduto in Gara 1, la vittoria, mentre Austin Dehaven con un quarto ed un secondo posto fa sua la vittoria del titolo complici gli errori dei suoi avversari.

Al via Huntley Nash, vincitore della prima manche, prende subito un bel vantaggio, ma dopo pochi giri si ritrova a terra abbandonando i sogni di gloria. Stesso discorso poco più avanti anche per Joey Pascarella, campione della “West Division”: la lotta è così al fotofinish tra Austin Dehaven e Tomas Puerta, con il pilota californiano, 16 anni, ad avere la meglio portandosi a casa un prestigioso titolo.

Grande soddisfazione quindi per Austin Dehaven alla sua prima stagione in un campionato professionistico AMA, con Beach e Pascarella che si mangiano le mani per gli errori commessi (uno a testa) nelle due gare in programma in Alabama.

Sfortunata anche Elena Myers, uscita presto di scena, che senza questo KO poteva senza dubbio terminare nella top-3 della finale nazionale AMA SuperSport. Per la 17enne californiana del Richie Morris Racing l’appuntamento è così rimandato al 2011, non prima di effettuare un test con la Suzuki MotoGP il prossimo 11 novembre all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia.

AMA Pro SuperSport 2010
Barber Motorsports Park, Classifica Gara 2

01- J.D. Beach – Rockwall Performance – Yamaha YZF R6 – 17 giri in 29’01.811
02- Austin Dehaven – Austin DeHaven Racing – Yamaha YZF R6 – + 6.634
03- Tomas Puerta – LTD Racing – Yamaha YZF R6 – + 7.323
04- Travis Wyman – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 7.788
05- Stefano Mesa – Stefano Mesa Racing – Yamaha YZF R6 – + 15.464
06- Miles Thornton – Miles Thornton Racing – Yamaha YZF R6 – + 28.013
07- Tyler OHara – Top Gun – Yamaha YZF R6 – + 36.006
08- James Dellinger – Top Gun – Suzuki GSX-R 600 – + 38.579
09- Corey Alexander – National Guard – Suzuki GSX-R 600 – + 44.317
10- Eric Stump – MarkBilt Racing – Yamaha YZF R6 – + 56.165
11- Sam Nash – Top Gun – Yamaha YZF R6 – + 1’22.901
12- Charlie Long – Prieto Performance – Suzuki GSX-R 600 – + 1’33.125
13- Cody Wyman – Wyman Brothers Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’37.867
14- Frank Babuska – Babuska Plumbing – Suzuki GSX-R 600 – + 1’38.475
15- Ryan Kerr – Ryan Kerr Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
16- Antoine Richards – Top Gun – Suzuki GSX-R 600 – a 2 giri
17- Raphael Archambault – Picotte Motorsport – Honda CBR 600RR – a 2 giri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pawi moto2 moto3

Khairul Idham Pawi, ritorno alle corse? L’ex Moto2-Moto3 prova la MSBK

CIV Superbike

CIV Superbike: Del Bianco fa spettacolo, ma all’arrivo ci sono solo 9 moto..

misano classic weekend

Misano Classic Weekend, la storia del Motociclismo in azione