AMA: cambiano i pesi delle moto per le tre categorie

Penalizzate soprattutto le 2 e 3 cilindri

11 gennaio 2010 - 7:47

L’AMA Pro Racing ha comunicato alle squadre giusto a 2 mesi dal via della stagione 2010 delle sensibili novità al regolamento tecnico dei tre principali campionati motociclistici oltre-oceano: l’American Superbike, Daytona SportBike e AMA SuperSport. Le modifiche riguardano il peso minimo delle moto, dove sono state “penalizzate” soprattutto le 2 e 3 cilindri.

Nella Superbike le bicilindriche 1200cc sono state portate a 390 pounds, ovvero circa 177 kilogrammi, mentre le 4 cilindri sono scese a 370 pounds, 168 kg, quasi 10 in meno!

Questi cambiamenti hanno colpito anche Daytona SportBike e AMA SuperSport: se le quattro cilindri restano a 360 pounds, le tre cilindri sono salite a 375, mentre le bicilindriche a 385.

Va detto che abitualmente nei campionati AMA vi sono delle modifiche al regolamento, anche “in corsa” come accaduto lo scorso anno principalmente nella Daytona SportBike, categoria “regina” secondo gli organizzatori DMG, dove vi sono moto di differenti segmenti di mercato (dalla Buell 1125R alla Triumph Daytona 675 passando per Yamaha R6, Honda CBR 600RR…).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team