All Japan Superbike Suzuka Gara 1: vince Akiyoshi, a terra Nakasuga

Yanagawa nuovo leader

1 novembre 2010 - 8:23

Atto finale dell’All Japan Superbike con la prima di due gare in programma per l’evento conclusivo 2010 di Suzuka. Sul circuito “East” (corto) Kousuke Akiyoshi, scattato dalla pole, è riuscito a conquistare la vittoria della prima manche riaprendo completamente i giochi-campionato dove ora, a sorpresa, comanda il leggendario Akira Yanagawa con la Kawasaki.

Tutto è successo nei primi giri, quando Katsuyuki Nakasuga, ex-leader di campionato nonchè già campione nelle ultime due stagioni, nel tentativo di tenere il passo delle Honda di Akiyoshi e Itoh, commette un errore e vola a terra nel corso dell’ottavo giro. Zero punti e clamoroso cambiamento in classifica, dove restano sì ancora sei piloti in corsa per il titolo, ma con i primi tre in… mezzo punto!

Akira Yanagawa comanda a 125.5 punti grazie al terzo posto ottenuto in questa prima gara, lasciando a 0.5 punti Kousuke Akiyoshi e Takumi Takahashi che si è fatto bastare un quarto posto per tornare in corsa con la Honda del team HARC-PRO. Sembra tagliato fuori ormai Nakasuga, fermo a 110, così come Shinichi Itoh che paga il difficile avvio di stagione.

Tornando alla gara in sè, c’è stata poca storia: Kousuke Akiyoshi nella “sua” Suzuka dove ha vinto 4 delle ultime 5 gare disputate della JSB1000 è riuscito ad andare in fuga nel finale ai danni di Shinichi Itoh, entrambi su Honda CBR 1000RR preparate da TSR, ma con differenti sponsorizzazioni (F.C.C. e Keihin Kohara). Con il KO di Nakasuga, Yanagawa sale sul podio in terza posizione davanti a Takahashi, Kameya e Takeda. L’ex campione Tamaki Serizawa, presente una-tantum con la Kawasaki del Trick Star Racing, ha concluso ottavo.

All Japan Superbike 2010
Suzuka, Classifica Gara 1

01- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – 14 giri in 29’48.962
02- Shinichi Itoh – Keihin Kohara Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 3.074
03- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 21.099
04- Takumi Takahashi – MuSASHi HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – + 29.777
05- Chojun Kameya – Honda Dream Sakurai Honda – Honda CBR 1000RR – + 36.677
06- Yuichi Takeda – Taira Racing – Yamaha YZF R1 – + 49.902
07- Osamu Deguchi – Plot Faro Panthera – Suzuki GSX-R 1000 – + 50.812
08- Tamaki Serizawa – Trick Star Racing – Kawasaki ZX-10R – + 51.391
09- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’08.959
10- Hidemichi Takahashi – BEET Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1’28.970

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yuichi Takeda

Il ritorno di Yuichi Takeda: in Superbike è ancora recordman

Valentino Rossi GT3

Valentino Rossi debutterà a Imola: il calendario 2022 del Fanatec GT WCE

Valentino Rossi Audi

Valentino Rossi ufficiale con Audi: “Pronto per progetti di alto livello”