All Japan Superbike Okayama Qualifiche: Nakasuga in pole per 0″004 su Akiyoshi!

Quarta pole di fila

6 ottobre 2012 - 7:19

Assenti per infortunio i rivali nella corsa al titolo Yukio Kagayama e Takumi Takahashi, all’Okayama International Raceway, ex-circuito Ti Aida meta del penultimo appuntamento stagionale dell’All Japan Superbike, Katsuyuki Nakasuga è deciso ad ipotecare la conquista del suo terzo titolo in carriera tra le JSB1000. Il pilota ufficiale Yamaha schierato dal YSP Racing Team (Yamaha Sport Plaza) ha avvicinato questo traguardo conquistando nella decisiva sessione di qualifiche ufficiali “Q3” la quarta pole position stagionale e consecutiva dopo Tsukuba, Sugo ed Autopolis regolando per soli 4/1000 (!) il bi-Campione in carica Kousuke Akiyoshi, battuto per un’inezia con la CBR 1000RR Fireblade gommata Bridgestone del team F.C.C. TSR Honda.

A suo solito velocissimo in prova, domani nell’unica gara in programma “Kats” farà di tutto per aggiudicarsi la quarta affermazione 2012 presentandosi nel miglior modo possibile alla “wild card” in MotoGP di settima prossima al Twin Ring di Motegi, al via con una terza Yamaha YZR M1 1000cc ufficiale accanto ai titolari Jorge Lorenzo e Ben Spies. Con queste premesse si prospetta una strada completamente in discesa per il Campione 2008 e 2009, incontrando nel solo Kousuke Akiyoshi un valido avversario, reduce dal secondo trionfo consecutivo alla 8 ore di Suzuka proprio con F.C.C. TSR Honda, ma ormai fuori dai giochi-campionato per la frattura al femore destro rimediata nelle prove dell’inaugurale round di Motegi dello scorso mese di aprile.

Se il duo di testa si è conteso la pole a suon di millesimi, il leggendario Akira Yanagawa, più diretto inseguitore di Nakasuga in campionato (seppur distanziato di ben 23 punti), sconta 7/10 in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale del Team Green affiancato in prima fila anche da Tatsuya Yamaguchi, quarto con la Honda preparata da Moriwaki Engineering e schierata dal proprio TOHO Racing condotta, insieme a Yusuke Teshima e Yuki Takahashi, al secondo posto assoluto alla 8 ore di Suzuka.

A seguire figura in 5° piazza Yoshihiro Konno (MotoMap Supply Suzuki), Isami Higashimura (Kawasaki RS-ITOH & Asia), Ikumi Shimizu (Honda B’WISE) e Yuichi Takeda, ex-campione ST600 e più giovane vincitore di sempre nella storia del Mondiale Superbike (nel 1996 a Sugo da wild card con la Honda RC45 ufficiale HRC a 18 anni, 8 mesi e 27 giorni), sostituto dell’infortunato Yukio Kagayama con la Suzuki GSX-R 1000 dell’omonimo Team Kagayama. Non correrà invece nemmeno Takumi Takahashi, fuori gioco per la frattura alla clavicola rimediata nei test pre-gara ad Autopolis, favorendo così la risalita al quinto posto nella classifica di campionato di Yoshiyuki Sugai, 12° nel Q3 con la propria Ducati 1098R preparata dal TD Racing e supportata dalla filiale giapponese.

All Japan Road Race Championship 2012
Okayama International Raceway, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha YSP Racing Team – Yamaha YZF R1 – 1’29.111
02- Kousuke Akiyoshi – F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.004
03- Akira Yanagawa – Team Green – Kawasaki ZX-10R – + 0.756
04- Tatsuya Yamaguchi – TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – + 1.260
05- Yoshihiro Konno – MotoMap Supply – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.693
06- Isami Higashimura – RS-ITOH & Asia – Kawasaki ZX-10R – + 2.368
07- Ikumi Shimizu – Honda Dream Takasaki B’WISE R.T. – Honda CBR 1000RR – + 2.536
08- Yuichi Takeda – Team Kagayama – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.572
09- Takuya Fujita – Dog Fight Racing Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.719
10- Ryosuke Katahira – 8810R with MCR – Honda CBR 1000RR – + 2.811
11- Sadahito Suma – Confia H.M.F. – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.806
12- Yoshiyuki Sugai – Team Sugai Racing Japan – Ducati 1098R – + 4.281

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: L’arrivo di Ten Kate farà saltare il banco in Yamaha?

Eugene Laverty: “Bitubo è il nostro asso nella manica”

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’