All Japan Superbike: dopo Sugo classifica di campionato più corta

Takahashi resta leader

2 settembre 2010 - 3:53

La tappa di Sugo, la prima dopo la lunga sosta estiva, e la vittoria a sorpresa di Shinichi Itoh ha riaperto le sorti dell’All Japan Superbike 2010, accorciando la classifica di campionato. Takumi Takahashi (nella foto) resta leader grazie al 4° posto ottenuto battendo in volata Chojun Kameya, anche se il pilota HARC-PRO Honda ora ha un esiguo margine sugli inseguitori.

Akira Yanagawa, vincitore ad Autopolis e 3° a Sugo con la Kawasaki del Team Green, è ora a 4.5 punti dal giovane vincitore della 8 ore di Suzuka 2010, in una posizione favorevole di campionato dopo aver già sfiorato il titolo lo scorso anno.

In terza posizione a 7 punti dalla vetta il cammpione 2008 e 2009 Katsuyuki Nakasuga, che a causa di un errore nei primi giri non è andato oltre la sesta posizione finale sul circuito di casa Yamaha a Sugo.

Resta in corsa anche Chojun Kameya (Sakurai Honda), 4° a 10 punti da Takahashi, così come Kousuke Akiyoshi in rimonta a 14 punti dalla leadership dopo l’importante “zero” all’esordio stagionale di Tsukuba.

Soltanto 10° in classifica invece Shinichi Itoh, vincitore a Sugo, ma con zero punti all’attivo a Tsukuba e Suzuka (infortunato): recuperare in campionato sembra un’ipotesi azzardata per il tre volte campione della JSB1000, indietro di 40.5 punti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team