All Japan Superbike: concluso con un 7° posto il ritorno di Yoshimura Suzuki

Takuya Tsuda in gara a Suzuka

17 aprile 2012 - 1:09

In occasione del secondo round dell’All Japan Superbike 2012 a Suzuka si è registrato un grande ritorno nell’ambito della top class JSB1000: quello di Yoshimura Suzuki. Assente, in forma ufficiale, dalla stagione 2009 a seguito di contrasti con la MFJ (Motorcycling Federation of Japan) e per i concomitanti impegni internazionali (progetto “wild card” nel World Superbike), Yoshimura si è ripresentata direttamente al via in una prova dell’All Japan affidando una Suzuki GSX-R 1000 a Takuya Tsuda, pilota Suzuki nella ST600 (Supersport), designato a correre anche alla 8 ore di Suzuka. Con una grafica inedita su base cromatica bianca, la Yoshimura Suzuki GSX-R 1000 ha prevedibilmente lottato per le posizioni di testa, anche se distante dal podio e dai tre assoluti protagonisti Takumi Takahashi (HARC-PRO Honda), Katsuyuki Nakasuga (YSP Yamaha) e lo stesso Yukio Kagayama, schierato dal Team Kagayama, ma con una “Gixxer” preparata da Yoshimura. Per quanto concerne Tsuda, all’esordio in Superbike ha conquistato un apprezzabile quinto crono (seconda fila) nei 30 minuti di qualifiche ufficiali del sabato, concludendo la gara in 7° posizione in un fratricida confronto con, tra gli altri, Tatsuya Yamaguchi (Honda Toho Racing with Moriwaki) e Takeshi Yasuda (Honda Suzuka Racing Team).

Per Takuya Tsuda e per tutto il team Yoshimura Suzuki resta la soddisfazione per un risultato positivo, ma soprattutto guadagnando riferimenti importanti in vista della prossima 8 ore di Suzuka dove la leggendaria factory fondata nel 1954 da Pop Yoshimura andrà all’assalto del quinto trionfo (con un equipaggio ancora da definire) dopo le precedenti vittorie del 1978, 1980, 2007 e 2009.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

All Japan Superbike

All Japan Superbike Motegi: Nakasuga torna alla vittoria

Red Bull Rookies Cup, Austria: Vincono Acosta e Noguchi

Broc Parkes

ARRC ASB1000 Zhuhai Gara 2: riscatto di Broc Parkes