250cc: Alvaro Bautista “Ho solo bisogno di fortuna”

Parla il pilota spagnolo dopo il KO di Estoril

8 ottobre 2009 - 2:24

Per vincere un mondiale bisogna esser veloci, costanti, ma anche fortunati. Lo ha compreso nel corso del weekend di Estoril Alvaro Bautista, fermato per la seconda volta quest’anno da eventi non dipendenti dalla propria volontà. Se ad Assen si è “scontrato” con Aoyama rimasto fermo per un problema alla variante che immette sul traguardo, in Portogallo è stata la sua Aprilia RSA a lasciarlo a piedi, per un “grippaggio” e conseguente caduta che l’ha costretto ad un pesante zero per la classifica.

Adesso pensare al campionato è un pò difficile“, afferma Bautista, “ma quel che chiedo è soltanto un pò di fortuna nelle ultime gare. Non avremo più nulla da perdere, per cui darò il massimo per cercare di riagganciare la prima posizione di campionato“.

Indietro adesso di 26 punti, il pilota del team Mapfre Aspar sa benissimo di avere ridotte possibilità di recuperare su di un Aoyama costante e in zona-podio nonostante le avversità.

A Estoril la mia tattica era quella di star davanti ad Aoyama“, prosegue Bautista, “e fino al ritiro ci ero riuscito, potevo anche migliorare la mia posizione. Adesso non posso che pensare solo alla vittoria“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alvaro Bautista: Il problema è l’usura da allenamento?

MotoGP: Ducati che ancora non svolta e il sogno Marc Marquez

MotoGP: Dal 19 al 20 agosto si prova al KymiRing