125cc: nessun problem per Pol Espargaro dopo la caduta

Due volte a terra nel corso delle prime prove a Motegi

1 ottobre 2010 - 7:58

Non una, bensì due volte a terra. Pol Espargaro non ha iniziato proprio nel migliore dei modi il Gran Premio del Giappone della classe 125cc al Twin Ring di Motegi: subito una scivolata per poi concludere le prove a pochi minuti dalla bandiera a scacchi per un brutto highside in uscita dalla curva 4. La buona notizia è che “Polyccio”, vincitore al Motorland Aragon, è in piena forma se non per un colpo alla caviglia destra.

Devo cercare di esser positivo e di trovare quel che di buono c’è stato oggi nella prima sessione di prove“, spiega Pol Espargaro. “Abbiamo avuto dei problemi di ciclistica e nei settaggi delle sospensioni. Ovviamente sarebbe stato meglio non cadere, ma purtroppo è successo.

Fortunatamente non mi sono fatto niente e domani sarò pronto per risalire in sella e provare a migliorarmi. Nella prima caduta il motore è come se avesse avuto un piccolo problema, ho sbadato e mi son ritrovato a terra. Nella seconda semplicemente ho toccato l’erba fuori dalla pista e ho commesso questo highside. Non è il miglior modo per iniziare, vediamo di finir bene questo weekend“.

Complici le due cadute Pol Espargaro ha ottenuto soltanto il quinto tempo, lontano da Nico Terol e Marc Marquez già in prima e seconda posizione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tony Cairoli e Fabio Di Giannantonio

MotoGP, Di Giannantonio: allenamento sotto gli occhi di Tony Cairoli

Valentino Rossi: “La morte di Simoncelli uno shock, sono stato coinvolto”

2022 MotoGP launch

MotoGP, KTM Factory e Tech3 svelano insieme i programmi 2022