125cc: Johann Zarco resta in corsa per il titolo iridato

Tutto ancora in gioco per la finale di Valencia

28 ottobre 2011 - 4:45

Dopo le problematiche qualifiche del sabato (15° in griglia complice una scivolata e diversi problemi tecnici alla propria Derbi RSA), per Johann Zarco tenere aperti i giochi per la conquista dell’ultimo mondiale della classe 125cc risultava una missione “impossibile”. Grazie a qualche sventura occorsa al diretto rivale Nico Terol (soltanto 5° complice uno “svarione” all’ultimo giro), una prodigiosa partenza (da 15° a 6° al termine del primo giro) ed una condotta di gara accorta, il pilota francese dell’Ajo Motorsport è salito sul podio restando potenzialmente in corsa per il titolo.

Distante 20 punti da Nico Terol, Zarco si giocherà la conquista dell’ultimo mondiale nella storia della ottavo di litro a Valencia, obbligato a vincere sperando in un passo falso di Terol, sul traguardo massimo in 12° posizione.

Il mio obiettivo per il week-end era di tenere aperti i giochi per il campionato“, spiega Johann Zarco. “Dopo le qualifiche del sabato la ritenevo una missione difficile, ma con un pò di fortuna ci siamo riusciti. Sono partito al massimo e questo mi ha un pò penalizzato sulla distanza di gara, visto che ho dovuto spingere al 100 % per recuperare posizioni.

Ad un certo punto ci speravo anche nella vittoria, ma Vinales, Cortese e anche Terol avevano qualcosa in più di me. Per tenere il loro passo ho commesso degli errori prendendomi dei rischi oltre al limite, ma ne è valsa la pena. Adesso si va a Valencia e la strategia non cambia: correrò per vincere“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Graziano Rossi: “Vorrei vedere Valentino correre per sempre”

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton

MotoGP: Ducati che ancora non svolta e il sogno Marc Marquez