125cc: i (grandi) problemi di Stefan Bradl a Jerez

Il pilota tedesco pensa già alla prossima prova di Le Mans

6 maggio 2009 - 11:07

A Jerez nella 125cc si aggirava un… fantasma in pista. Parliamo di Stefan Bradl, che non è riuscito a lottare per le posizioni di vertice restando fermo attorno la 14-15° posizione. Il pilota tedesco, ad inizio campionato era collocato tra i possibili favoriti per la vittoria del titolo, ha spiegato tutti i problemi vissuti a Jerez in una gara terminata per un proprio errore con una scivolata.

Sin dal primo giorno non siamo riusciti a trovare una buona stabilità alla moto“, spiega Stefan Bradl. “In più abbiamo sofferto più degli altri il vento: praticamente in staccata la moto andava da ogni parte. In gara ho provato a recuperare, stava andando leggermente meglio rispetto alle qualifiche, ma poi ho sbagliato nel tentativo di recuperare e son volato a terra. E’ stato un weekend davvero terribile, non posso che pensare a Le Mans“.

Il pilota del Viessmann Kiefer Racing è indietro in campionato, solo ottavo con 17, già a 20 lunghezze di distanza da Andrea Iannone che, nonostante la caduta, resta il leader della classifica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MXGP Francia: Tim Gajser inarrestabile anche al sabato

BSB Donington Gara 1: Scott Redding festeggia la prima vittoria

MotoGP, Pol Espargarò: “Non servono le scuse KTM”