125cc Estoril Qualifiche: Nico Terol non si batte, 2° pole 2011

Terza pole in carriera, diverse cadute nelle qualifiche

30 aprile 2011 - 10:52

Non è mai stato un maestro del giro da qualifica, ma quest’anno per Nico Terol tutto sembra più facile. Il vice-campione del mondo scatterà, dopo Losail, per la seconda volta dalla pole position domani in gara al Circuito di Estoril, spiccando il miglior tempo in 1’46″610 inavvicinabile per chiunque, con gli avversari rimasti a oltre mezzo secondo di svantaggio. Alla terza pole in carriera in 99 gare disputate, Terol ha sfruttato al meglio il turno di qualifiche ufficiali a disposizione su asfalto asciutto, girando il più possibile per settare la propria Aprilia RSA prima di dare l’assalto alla pole, messa in ghiaccio ancor prima del decisivo conto alla rovescia di fine sessione evitando il traffico dell’ora di punta.

Imprendibile nei quattro turni di prove dove è sempre rimasto in testa, domani il leader del mondiale si ritroverà accanto in prima fila Sandro Cortese, l’unico pilota che è riuscito a batterlo nelle prove a Jerez, ma anche il suo compagno di squadra Hector Faubel che ha conseguito il quarto tempo. Tra i due si è inserito Miguel Oliveira, 16enne portoghese idolo di casa che dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere nei campionati monomarca e/o propedeutici della Penisola Iberica ha sfiorato la conquista del titolo spagnolo ed europeo lo scorso anno guadagnandosi, sempre con Andalucia Banca Civica ed il supporto di sponsor importanti (e dell’organizzatore), un posto nel mondiale con una competitiva Aprilia RSA.

“Sorpresa” di Jerez, dove si era giocato il podio prima di una scivolata, Oliveira ha fatto meglio del più esperto compagno di squadra Alberto Moncayo 5° in classifica, ma comunque in grado di lasciarsi alle spalle le RSA di Johann Zarco (6°) e Jonas Folger (8°), ma anche Luis Salom buon settimo nonostante la recente operazione alla mano destra. Indietro Efren Vazquez, 9°, non benissimo l’altro “rookie” Maverick Vinales, 11° in griglia dopo aver duellato in questi anni con Oliveira nel CEV quasi sempre riuscendo ad avere la meglio. Per gli italiani c’è Simone Grotzkyj Giorgi confermatosi in 14° piazza con l’Aprilia RSA del World Wide Race (Phonica Racing), scivola oltre la 20° posizione Luigi Morciano (22°), Francesco Mauriello è 29° con Alessandro Tonucci caduto questa mattinata e fuori gioco per la gara (distacco del trochite omerale sinistro).

A terra nel corso della sessione Taylor Mackenzie (brutto highside alla prima curva con la moto rimasta ferma in mezzo alla pista), l’ungherese neo-acquisto del team Caretta Peter Sebestyen, Kevin Hanus, Adrian Martin, Hiroki Ono (coinvolgendo nella disavventura anche Sergio Gadea) con Sarath Kumar, indiano del WTR Ten10 Racing, che ha centrato la prima qualificazione in gara della carriera: non per il tempo di questa sessione (oltre 8″ da Terol), ma per quanto mostrato nella mattinata riuscendo a contere lo svantaggio sotto il 107 %. La gara della 125cc, va ricordato, scatterà domani alle 15:30 italiane subito dopo la MotoGP.

125cc World Championship 2011
Estoril, Classifica Qualifiche

01- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – 1’46.556
02- Sandro Cortese – Intact Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 0.714
03- Miguel Oliveira – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 0.849
04- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.044
05- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1.194
06- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 1.797
07- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 1.942
08- Jonas Folger – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 2.001
09- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 2.038
10- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 2.083
11- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.117
12- Sergio Gadea – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.380
13- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.403
14- Simone Grotzkyj Giorgi – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.681
15- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 3.051
16- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 3.082
17- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 3.534
18- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 3.611
19- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.639
20- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 3.641
21- Hiroki Ono – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.877
22- Luigi Morciano – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 4.003
23- Danny Kent – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSW 125 – + 4.031
24- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.319
25- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.052
26- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.247
27- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 5.724
28- Peter Sebestyen – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 6.952
29- Francesco Mauriello – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 7.184
30- Kevin Hanus – Team Hanusch – Honda RS125R – + 8.319
31- Sarath Kumar – WTR- Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 8.974

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Alvaro Bautista scopre Imola “La pioggia? Non ho paura”

MotoGP: Aprilia con lo spoiler già a Jerez?

CIV Superbike: Michele Pirro-Ducati V4R, chi li batte al Mugello?