125cc: divorzio tra Fontana Racing e Riccardo Moretti

Dal Mugello con l'Aprilia RSA Simone Grotzkyj Giorgi

2 giugno 2010 - 15:01

Alla vigilia del Gran Premio d’Italia del Mugello si concretizza nella classe 125cc il divorzio tra il Fontana Racing e Riccardo Moretti, campione italiano della categoria, alla sua prima stagione nel mondiale. Un programma interrotto solo dopo 2 gare (il team ha saltato Losail), per una chiara motivazione: è “saltata la copertura finanziaria di un importante sponsor che inizialmente aveva garantito il proprio sostegno“, riportando il comunicato stampa.

Sono veramente dispiaciuto e deluso!“, spiega Riccardo Moretti. “Purtroppo il nostro sport è legato più ai soldi che al talento, perlomeno quando sei agli inizi e devi farti strada. Avevamo un accordo con la squadra e c’erano degli sponsor che avevano dato la loro disponibilità all’operazione. Purtroppo, soltanto adesso e alla vigilia del GP del Mugello, il più importante è saltato ed io mi ritrovo a piedi. Non ci sono problemi di prestazioni o di risultati e questo mi fa ancora più rabbia. Penso che nonostante tutto questa gara si sarebbe potuta correre lo stesso. Era importante poterlo fare per me cosi come per il team, per il proseguo del campionato e per coinvolgere altre aziende.

Ci tenevo a farla, e sono più che sicuro che avremmo fatto bene sulla pista di casa, ma non c’è la possibilità di proseguire con il Team Fontana. C’era un accordo, ma loro hanno scelto un altro pilota che guiderà al mio posto già da domenica. Per tutti noi gareggiare al Mugello era l’obbiettivo da raggiungere per poi continuare la stagione. Purtroppo adesso è tardi anche se stiamo cercando in queste ore delle altre soluzioni e speriamo di poterle concretizzarle“.

Al suo posto salirà in sella con l’Aprilia RSA del Fontana Racing Simone Grotzkyj Giorgi, che vanta trascorsi nel mondiale tra il 2005 e 2006 oltre ad una esperienza anche nella 250cc (ultime 4 gare della stagione 2008). Quest’anno il pilota pesarese doveva, inizialmente, correre in Moto2 prima del naufragio della squadra con cui aveva siglato l’accordo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3, Austria: Prove 1, Tony Arbolino batte un colpo

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”