125cc: Bradley Smith parla a tutto tondo del suo futuro

La scelta di restare in 125, le nuove ambizioni

28 gennaio 2010 - 6:28

In una lunga intervista a MCN, Bradley Smith ha parlato a tutto tondo della propria vita, dalla scelta di abbandonare il motocross per le gare su pista alle difficoltà di farsi “un nome” nel circus del Motomondiale. Arrivato a questo punto, il vice-campione del mondo in carica non può che ribadire le proprie ambizioni iridate.

Per me il 2010 sarà un anno importante, il quinto nella 125cc“, afferma Bradley Smith. “Ho provato una 250, ero vicino a correre in Moto2, ma alla fine ho preferito restare in 125 perchè voglio vincere e arrivare preparato alla MotoGP. Se mi avessero offerto una MotoGP per il 2010 sarei stato esaltato, ma era giusto rifiutare. Dedicherò i miei prossimi 20 anni per fare questo sport, voglio vincere e sono determinato per centrare questo obiettivo”.

Il pilota del team Bancaja Aspar inizierà nelle prossime settimane in Spagna il periodo di avvicinamento all’inizio del mondiale con i primi test collettivi in sella alla propria Aprilia RSA.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Brno

MotoGP, Valentino Rossi: “Piloti Yamaha fortissimi tranne me”

bagnaia motogp

MotoGP: Francesco Bagnaia operato, obiettivo rientrare a Misano

zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco, unica luce Ducati nel sabato a Brno