ERC Ducati

ERC Ducati a metà strada per la 24 ore di Le Mans 2020

Il Team ERC Ducati al banco di prova della 24 ore di Le Mans: 2.000 chilometri percorsi nei test, prove di affidabilità per la V4 R in configurazione EWC.

19 febbraio 2020 - 12:07

Archiviato il promettente debutto vissuto alla 8 ore di Sepang, il sodalizio ERC Ducati si prepara per il primo effettivo banco di prova del progetto FIM EWC: la 24 ore di Le Mans. Se in Malesia la contesa accorciata a sostanziali 4 ore di gara ha facilitato il lavoro, la maratona Endurance della Sarthe si pone come una sfida non di poco conto, con un interrogativo: la Ducati Panigale V4 R riuscirà a vedere la bandiera a scacchi?

PRECEDENTI

La ritrovata passione Ducati nei confronti delle corse motociclistiche di durata si pone come principale obiettivo sovvertire dei precedenti tutt’altro favorevoli. Delle 224 gare finora disputate nella storia del Mondiale Endurance Moto, Ducati è riuscita a vincerne una. Nello specifico la 24 ore del Montjuïc 1980, all’epoca con una 900 SS affidata ad Alejandro Tejedo e José Maria Mallol. Da quel momento una partecipazione saltuaria alle competizioni Endurance, con qualche exploit (Suzuka compresa), ma un dato statistico relativo alla 24 ore di Le Mans non propriamente favorevole. Dalla prima edizione del 1978, di 61 Ducati che hanno preso parte alla gara soltanto 31 (il 44,92 %) hanno visto il traguardo.

POTENZIALE

Il Team ERC Endurance, in pole a Le Mans lo scorso anno con BMW, punta eccome sul nuovo-corso Ducati. Con il supporto di ingegneri e tecnici della casa madre (e non solo: a Sepang erano presenti meccanici Barni Racing e lo stesso Marco Barnabò), si ripone fiducia sul potenziale della Panigale V4 R anche in configurazione EWC. La doppia top-10 a Sepang tra prove e gara è un punto di partenza per questa prima stagione di “rodaggio” del progetto, aspettando la controprova di Le Mans.

TEST

Come detto, la 24 ore di Le Mans sarà il primo banco di prova per il sodalizio ERC Ducati. In vista di questo impegno, in occasione dei Test di Portimao sono state effettuate anche prove… di durata. Con Julien Da Costa, Louis Rossi e Ondrej Jezek sono stati completati 2.000 chilometri senza problemi. Un buon inizio, praticamente metà strada raggiunta: alla 24 Heures Motos per vedere il traguardo si dovranno compiere almeno 3.500 chilometri…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

8 ore di Suzuka 2020

Restrizioni di pubblico per la 8 ore di Suzuka 2020

24 Heures Motos Le Mans

Storia della 24 Heures Motos Le Mans: dal 1981 al 1985 (2° Parte)

24 Heures Motos Le Mans

43 team iscritti alla 24 Heures Motos Le Mans 2020