Markus Reiterberger

Markus Reiterberger con la BMW ufficiale alla 8 ore di Sepang

Markus Reiterberger ritorna nel FIM EWC: sarà al via della 8 ore di Sepang con il team ufficiale BMW Motorrad World Endurance.

12 novembre 2019 - 13:42

Perso il posto nel Mondiale Superbike, Markus Reiterberger cercherà di rilanciare le proprie quotazioni di carriera ripartendo dal Mondiale Endurance. Il pilota tedesco disputerà il 14 dicembre prossimo la 8 ore di Sepang, secondo round del FIM EWC 2019/2020 con la S1000RR ufficiale del BMW Motorrad World Endurance Team.

Nelle corse di durata Reiti si era messo in mostra nel precedente lustro con il team Penz13 BMW, rivelandosi a più riprese il pilota più veloce dello schieramento. Memorabile la pole 2014 alla 8 ore di Oschersleben (con una S1000RR Superstock…), così come il secondo posto ottenuto al Bol d’Or 2017 in equipaggio con Alex Polita e Danny Webb.

Reiterberger, che in un primo momento non sembrava così interessato a tornare nel FIM EWC, correrà con la nuova BMW S1000RR della squadra ufficiale di Monaco di Baviera gestita da Werner Daemen, suo manager personale di lunga data. Con i colori BMW Motorrad World Endurance affiancherà Kenny Foray ed il bi-Campione IDM in carica Ilya Mikhalchik, sostituendo per l’occasione Julian Puffe.

L’ingaggio di Markus Reiterberger, dal 2011 pilota BMW tra World Superbike, IDM e FIM EWC, testimonia i propositi ambiziosi della casa dell’Elica. Al debutto assoluto della squadra (e della nuova S1000RR) al Bol d’Or, l’equipaggio BMW #37 ha concluso al terzo posto in seguito alla squalifica per serbatoio non conforme del team ERC-BMW.

“Reiti” ha già corso in passato a Sepang nel Mondiale Superbike con Althea BMW, ritrovandosi quarto in Gara 1 nel 2016 prima di un inconveniente registratosi proprio nel corso degli ultimi giri di gara.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Endurance

Il Mondiale Endurance FIM EWC parla sempre più italiano

12h Estoril: vince Yart Yamaha, Sert e Moto Ain campioni del mondo

12h Estoril

12h Estoril: BMW e Ducati a terra, dopo 3h Niccolò Canepa trascina Yamaha Yart (VIDEO)