8H Suzuka

Manuel Puccetti: “Per la 8H Suzuka tutti spendono quanto il mio team in due anni…”

La gara mito dell'Endurance è un mondo a parte. Affascinante, adrenalinico, costosissimo. Un team manager del Mondiale ce lo racconta da dentro

24 luglio 2019 - 19:03

Manuel Puccetti sta vivendo in prima persona la 8H di Suzuka, come “assistente speciale” di Toprak Razgatlioglu. La stellina turca corre il Mondiale Superbike con la struttura del manager reggiano. Nella mitica gara Endurance fa parte dell’equipaggio di Kawasaki Racing Team insieme a Jonathan Rea e Leon Haslam.  Oltre ad assistere il proprio pilota, Manuel ci racconterà il dietro le quinte di questo evento unico. Ecco le sue impressioni dopo la prima giornata di prove libere. Qui cronaca e tempi.

DESTINO COMUNE

“La 8H di Suzuka è veramente un altro mondo. Tutti i piloti ma anche i team manager almeno una volta nella vita dovrebbero vivere da dentro questo evento. E’ una cosa diversa. E’ bellissimo vedere top rider che durante la stagione Mondiale se le suonano di santa ragione, correre una volta come “squadra” e non come singoli. Sto seguendo da vicino il lavoro in Kawasaki: Toprak nelle gare iridate vede Rea e Haslam come avversari, prova ogni volta a batterli. Ma qui dividono un destino comune, è bellissimo. In prova stanno cercando una messa a punto generica, che possa adattarsi. Anche se il riferimento è ovviamente il pilota più veloce. Lavorano tutti per uno stesso obiettivo. Anche per i tecnici vale la stessa cosa. Mi sto esaltando.”

“MA QUANTO SPENDONO!”

“Lo sforzo che stanno facendo le quattro marche nipponiche è veramente formidabile. In Kawasaki siamo in 53! L’impegno è allucinante. Credo che spendano la stessa cifra che a me basterebbe per correre con la mia squadra due stagioni intere di Mondiale”. 

NESSUNO SI FERMA MAI

“Oggi era solo mercoledi, ma abbiamo già fatto cinque turni. Non ci sono soste, la squadra è in tensione di continuo, tutto il giorno. Mi sto divertendo tantissimo, sono incuriosito da tutto. Per esempio mi ha colpito il sistema pneumatico con cui fanno il cambio rapido delle gomme. Per svitare i perni ruota usano bombole di aria compressa a 100 bar. Ci sono anche cose che fanno drizzare i capelli: il bus dei fotografi, oggi, passava direttamente in pit lane, a prove in corso. Provate a immaginare una cosa simile in MotoGP…

1 commento

fabu
14:46, 25 luglio 2019

chissà cosa dirà quando vedrà i pilota, tra un turno di gara e l’altro, immersi nelle vasche di ghiaccio o con le flebo attaccate al braccio..

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Endurance

Endurance FIM EWC in rosa: 6 motocicliste al Bol d’Or

Sky Sport

Il Bol d’Or 2019 questa sera su Sky Sport MotoGP

TSR Honda

F.C.C. TSR Honda: le 24 ore diventano un problema