Bol d'Or

FIM EWC verso il Bol d’Or 2021 con diverse novità

Per il Mondiale Endurance FIM EWC appuntamento a metà settembre con il Bol d'Or: ritorna il pubblico e ci saranno diverse novità in ottica 2022.

11 agosto 2021 - 11:47

Un’estate di grande fermento per il Mondiale Endurance. In attesa di chiarire la situazione relativa alla disputa o meno della 8 ore di Suzuka, c’è un appuntamento in vista per il FIM EWC: il gradito ritorno del Bol d’Or. La grande classica del motociclismo d’Oltralpe, non disputatasi lo scorso anno per l’emergenza COVID-19, avrà luogo il 18-19 settembre prossimi, presentando diverse novità.

RITORNA IL PUBBLICO

La buona notizia è che dopo 4 eventi a porte chiuse, a Le Castellet il Mondiale Endurance riaccoglierà il pubblico. Condizione imprescindibile posta da Larivière Organisation, promoter del Bol d’Or, il quale affitta l’impianto di Le Castellet e, rispetto a Le Mans, vede (quasi) la totalità delle entrate dovute proprio ai biglietti venduti. Per questa ragione la gara non si è disputata lo scorso anno, mentre in questa circostanza potrà andare in scena, seppur con tutti gli accorgimenti del caso.

PASS SANITARIO

Ogni spettatore di età superiore a 11 anni dovrà infatti presentarsi munito del “pass sanitario” francese. Nello specifico, un certificato che attesti l’avvenuto completamento del ciclo di vaccinazione anti-COVID-19 (1 o 2 dosi in base al vaccino). In alternativa un certificato di guarigione dal COVID-19 o un tampone molecolare negativo effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso in circuito. In sostanza, il green pass “alla francese”.

SQUADRE AL RIENTRO

Per quanto concerne l’azione in pista, saranno 58 le squadre ammesse al via del Bol d’Or 2021, con l’elenco che verrà stilato entro il 20 agosto prossimo. Già confermato il gradito ritorno del team Tecmas BMW, assente dalla 8 ore di Sepang 2019, concentrandosi successivamente sul campionato francese Superbike per ragioni di budget.

PENSIERI AL 2022

Una partecipazione, si spera, destinata a ripetersi a tempo pieno per l’anno ventur, con il FIM EWC che tornerà protagonista nel mese di giugno 2022 a Spa Francorchamps con l’attesissima 24 ore. In previsione di questo impegno, svariate squadre e piloti del Mondiale Endurance saranno impegnati questo weekend sul leggendario tracciato belga in occasione della 6 ore. Vedremo al via BMW (sotto le insegne del Dunlop Test Team) con Reiterberger e Foray, ma anche i team VRD Igol, RAC41 e BER. In proprio saranno presenti anche Karel Hanika e Marvin Fritz con le R1 Bridgestone in configurazione Stock preparate dalla YART.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Most

Da 8 a 6 ore: a Most gara Endurance “sprint” per il Gran Finale

Bol d'Or

Il Bol d’Or non perdona, la Yoshimura SERT Suzuki impera

Bol d'Or

Yoshimura SERT Suzuki in pole position al Bol d’Or 2021