24h Le Mans Moto

Verso la 24h Le Mans Moto 2021: prime informazioni utili

La 24h Le Mans Moto aprirà la stagione 2021 del FIM EWC il 17-18 aprile prossimi: il 28 gennaio via alle iscrizioni con alcune novità.

16 dicembre 2020 - 11:23

In attesa della pubblicazione ufficiale del calendario 2021 prevista per i prossimi giorni (da noi anticipata nelle scorse settimane), la 24h Le Mans Moto aprirà la prossima stagione del FIM EWC nel weekend del 17-18 aprile. Giunta alla sua 44esima edizione, la maratona della Sarthe si presenterà tra novità e conferme alla luce dell’emergenza COVID-19.

A GENNAIO VIA ALLE ISCRIZIONI

Rispetto al consueto, l’ACO (Automobile Club de l’Ouest) ha allungato le tempistiche per le squadre nel processo d’iscrizione all’evento. Massimo 60 saranno i team al via (traguardo difficilmente raggiungibile…), con la possibilità di formulare la propria domanda d’iscrizione nel periodo compreso dal 28 gennaio al 4 marzo prossimi. Proprio nel mese di marzo sarà svelata l’entry list nel corso di una conferenza stampa in digitale.

PRE-TEST

Cancellati nel 2020 per il rinvio della 24 ore ad agosto, torneranno d’attualità i “Pré-Test” facoltativi in vista della 24h Le Mans Moto 2021. Il 30-31 marzo le squadre potranno scendere in pista al Circuit Bugatti, senza l’obbligatorietà di partecipazione per tutti i team iscritti.

PARTENZA ALLE 12:00

Come per l’edizione 2020, anche nel 2021 la 24 Heures Motos prenderà il via alle 12:00 e non al tradizionale orario delle 15:00. Se nello scorso mese di agosto questo anticipo è stato dovuto a ragioni logistiche (iniziare quanto prima i preparativi per la 24 ore auto), per il 2021 si è deciso di confermare questo orario proprio per consentire un deflusso di tutti i team iscritti nella conclusiva giornata di domenica 18 aprile.

CONTORNO

In attesa di sapere se la 44esima edizione della 24 Heures Motos si disputerà “a porte aperte” per il pubblico, l’ACO ha già svelato il programma di gare “di contorno“. Accanto al FIM EWC spazio al Mondiale Sidecar, Proclassic (moto d’epoca) ed alla International Bridgestone Handy Race riservata ai piloti disabili, a Le Mans storicamente in programma in concomitanza del GP di Francia del Motomondiale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bol d'Or

Il Bol d’Or non perdona, la Yoshimura SERT Suzuki impera

Bol d'Or

Yoshimura SERT Suzuki in pole position al Bol d’Or 2021

Bol d'Or

Prime qualifiche (bagnate) del Bol d’Or, svetta BMW