FIM EWC

Il Coronavirus rivoluziona già il calendario FIM EWC 2020/2021

L'emergenza Coronavirus non solo ha stravolto la stagione 2019/2020, ma anche quella 2020/2021 del FIM EWC: ecco i cambiamenti del calendario.

17 aprile 2020 - 11:41

L’emergenza Coronavirus comporta nel Mondiale Endurance FIM EWC stravolgimenti nei piani e programmi a breve, medio e persino lungo termine. Rivoluzionato il calendario 2019/2020, si guarda già oltre: la prossima stagione riserverà non poche sorprese…

2019/2020

Archiviati il Bol d’Or e la 8 ore di Sepang, la (corrente) stagione 2019/2020 prevede, al netto di ulteriori cambiamenti, ulteriori 3 round. La sola classe EWC tornerà in azione il 19 luglio con la 8 ore di Suzuka, a seguire le due 24 ore: Le Mans (29-30 agosto) ed il Bol d’Or (19-20 settembre). Cancellata la 8 ore di Oschersleben, originariamente prevista per il 6 giugno prossimo.

2020/2021

Con il Bol d’Or diventato per necessità virtù atto conclusivo della stagione corrente, di conseguenza il FIM EWC 2020/2021 subirà non poche modifiche nel calendario. Round d’apertura sarà la 8 ore di Sepang del 13 dicembre prossimo, indispensabile per mantenere la prerogativa di “calendario invernale” della serie. Seguirà ad aprile la 24 ore di Le Mans, a maggio la 8 ore di Oschersleben, luglio con la 8 ore di Suzuka ed il finale nuovamente rappresentato dal Bol d’Or nel settembre 2021.

SI GUARDA AL 2022

Il Bol d’Or resterà pertanto atto conclusivo del FIM EWC anche per la prossima stagione, così da mantenere le 24 ore nel calendario. Una situazione destinata a cambiare, tornando alla normalità degli ultimi anni, soltanto per la stagione 2021/2022 con l’ingresso della 24 ore di Spa Francorchamps nel calendario prevista nel giugno 2022.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Giovanni Baggi

Giovanni Baggi a Box18: “Aviobike? Una bella avventura”

Moreno Codeluppi

Moreno Codeluppi a Box18: “Team No Limits una famiglia”

8 ore di Suzuka 2020

8 ore di Suzuka 2020: salta il Top 10 Trial, partenza alle 10:00