Bol d’Or Warm Up: conferma BMW BMP Elf 99, il via alle 15:00

Il Team X-One comanda in Superstock

11 settembre 2010 - 9:59

Anche nel Warm Up del Bol d’Or la BMW del BMP Elf 99 Racing Team ha spiccato il miglior tempo, viaggiando sempre su riferimenti cronometrici particolarmente interessanti in vista della 24 ore di Magny Cours che scatterà alle 15:00. Il terzetto con la BMW gommata Michelin #99 composto dal poleman Matthieu Lagrive, Sebastien Gimbert ed Erwan Nigon ha ottenuto un best-time di 1’41″556, ben sette decimi di vantaggio rispetto al S.E.R.T. che partirà con i favori del pronostico per la distanza di gara.

Classifica abituale secondo i valori emersi nei vari turni di prove: BMW-BMP a fare il vuoto sul passo velocistico, Suzuki SERT ad inseguire insieme a GSR Kawasaki, Yamaha Austria e, poco più distante, il Michelin Power Research Team con una Honda CBR 1000RR praticamente ricostruita nella nottata dopo la caduta di ieri di Hugo Marchand.

A proposito del Warm Up risale Yamaha GMT94, sesta con la R1 gommata Michelin affidata a Freddy Foray, David Checa ed il nuovo acquisto Gregory Junod, ma anche il Bolliger Team Switzerland che comanda la classifica del FIM EWC.

Nella Superstock buone notizie per i nostri colori: il Team X-One, vittorioso ad Albacete, ha conseguito il 10° e miglior tempo di categoria con la Yamaha YZF R1 affidata a Bellucci, Devoyon e l’esordiente (nell’Endurance) Gianluca Vizziello, davanti anche al Qatar Endurance Racing Team che scatterà dalla sesta posizione assoluta grazie ad un giro straordinario di Anthony Delhalle. Tredicesimo tempo per R.T. Motovirus, 26° No Limits, 40° MCS Racing Ipone.

Diversi cambiamenti negli equipaggi delle squadre al via: il team Boening Penz #13 ha ingaggiato dal Bolliger Team Switzerland Frederic Chabosseau (era “riserva”) al posto dell’infortunato Jure Stibilj. Stesso discorso per BK Maco Racing #14 con Pawel Szkopek “in prestito” da Yamaha Austria dopo la caduta di Victor Carrasco, già infortunatosi alla 24 ore di Le Mans nel celebre incidente con Guillaume Dietrich. La 74° edizione del Bol d’Or, lo ricordiamo, scatterà alle 15:00.

74éme Bol d’Or
Classifica Warm Up (Top-20)

01- BMP Elf 99 Racing Team – BMW S1000RR – Gimbert/Nigon/Lagrive – 1’41.556
02- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Sakai/Foray – 1’42.283
03- GSR Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – Da Costa/Four/Leblanc – 1’42.402
04- Yamaha Austria Racing Team – Yamaha YZF R1 – Jerman/Martin/Giabbani – 1’43.132
05- Michelin Power Research Team – Honda CBR 1000RR – Costes/Monge/Marchand – 1’43.669
06- Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – Foray/Junod/Checa – 1’43.902
07- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX 10R – Saiger/Muff/Stamm – 1’44.315
08- RAC 41 City Bike – Suzuki GSX-R 1000 – Black/Depoorter/Gines – 1’44.487
09- National Motos – Honda CBR 1000RR – Jonchiere/Scarnato/Barrier – 1’44.504
10- Team X-One – Yamaha YZF R1 – Bellucci/Devoyon/Vizziello – 1’44.678
11- Q.E.R.T. – Suzuki GSX-R 1000 – Delhalle/Cudlin/Al Naimi – 1’44.883
12- Metiss JLC Moto – Metiss 1000 – Michel/Huvier/Cheron – 1’45.056
13- R.T. Motovirus Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Jond/Mizera/Brivet – 1’45.077
14- Folch Endurance – Yamaha YZF R1 – Almeida/Vallcaneras/Rita – 1’45.503
15- Starteam 67 – Suzuki GSX-R 1000 – Fremy/Lucas/Holub – 1’45.515
16- BK Maco Racing – Yamaha YZF R1 – Pridmore/Ribalta/Szkopek – 1’45.704
17- Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – Enjolras/De Carolis/Guittet – 1’45.863
18- Team 18 Sapeurs Pompiers – Suzuki GSX-R 1000 – Briere/Tangre/Molinier – 1’46.089
19- Team Biker’s Day – Yamaha YZF R1 – Fastre/Schouten/Fissette – 1’46.110
20- Colexon Racing Team – BMW S1000RR – Wildisen/Kresse/Altendorfer – 1’46.163

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

8 ore di Suzuka: domenica la 42esima edizione di una gara mito

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti