Bol d’Or: Suzuki S.E.R.T. con ottimi riferimenti nei Pre-Test

In più torna Dietrich

2 settembre 2010 - 3:55

Dal 1980 al 2009 ben 13 vittorie al Bol d’Or. Un bottino impressionante per la S.E.R.T., Suzuki Endurance Racing Team, che dopo il trionfo della passata stagione punterà al bis quest’anno per conquistare un successo importante ai fini campionato del FIM Endurance World Championship.

La compagine di Dominique Meliand si è preparata al meglio nei “Pre-Test” della scorsa settimana, risultando l’equipaggio più veloce in assoluto sul passo gara, restando sempre sull’1’41” basso nei vari stint dai 10 ai 20 giri.

Perfezionato il pacchetto con la Suzuki GSX-R 1000 #2 gommata Dunlop, resta soltanto da definire il terzetto che correrà l’11 e 12 settembre.

Confermatissimi Vincent Philippe e Freddy Foray, c’è il “ballottaggio” tra Daisaku Sakai (con S.E.R.T. riserva a Le Mans e titolare ad Albacete, con Yoshimura Suzuki alla 8 ore di Suzuka) ed il rientrante Guillaume Dietrich (nella foto), risalito in sella proprio in occasione dei test a Magny Cours.

Dietrich non ha avuto particolari problemi, ma la decisione di correre sarà presa soltanto nelle prove del Bol d’Or: non riuscisse a prender parte alla corsa sarà titolare Daisaku Sakai.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Biker

Poker Run sulle moto: un evento di grande successo

24h Spa

La 24h di Spa nel calendario FIM EWC il 4-5 giugno 2022

pawi moto2 moto3

Khairul Idham Pawi, ritorno alle corse? L’ex Moto2-Moto3 prova la MSBK