YART

YART Yamaha da record ai Pré Test: che lotta in vista del Bol d’Or

YART Yamaha chiude al comando i Pré Test ufficiali del Bol d'Or, ma tutti i top team sono a stretto contatto con diverse novità anche nella Superstock.

4 settembre 2019 - 18:32

Tempi record, confronto avvincente al vertice, Italia protagonista. Ci sono tutti gli elementi per un’83esima edizione del Bol d’Or indimenticabile. La 24 ore al Circuit Paul Ricard di Le Castellet che aprirà la stagione 2019/2020 del Mondiale Endurance FIM EWC ha offerto i primi riscontri nella consueta due-giorni di Pré-Test ufficiali con YART Yamaha, squadrone di riferimento dei Tre Diapason, a far l’andatura.

YART AL TOP, KAWASAKI SRC 2°

Al top ieri in 1’54″601 con Loris Baz in sella, con il nostro Niccolò Canepa e Marvin Fritz la R1 #7 gommata Bridgestone si è nuovamente confermata in cima al monitor dei tempi. Con l’1’54″154 siglato nel turno pomeridiano, YART ha chiuso al comando i Pré-Test lasciando a 2/10 i Campioni del Mondo in carica del Team Kawasaki SRC con i riconfermati Jeremy Guarnoni, Erwan Nigon e David Checa in sella alla Ninja #11 gommata Pirelli. Un bel confronto al vertice, con tempi record: anche grazie al nuovo asfalto, ampiamente al di sotto del primato sul giro in gara 2018 di Broc Parkes (1’55″487), ad un soffio dal record in qualifica di Randy De Puniet su Kawasaki (1’54″007).

TOP TEAM PROTAGONISTI

La gara è sempre un’altra storia, ma in questa due-giorni di prove alcuni team privati si sono messi in luce. VRD Igol (ex-Viltais) Yamaha spicca con il terzo crono con la R1 #333 affidata a Xavier Simeon, Florian Alt e Florian Marino, giusto davanti al Tati Team Kawasaki che ha recentemente formalizzato l’accordo con Alan Techer. In quinta posizione chiude F.C.C. TSR Honda (detentore del trofeo) seguita da ERC BMW e dal nuovo squadrone ufficiale BMW Motorrad World Endurance, settimo in 1’55″076 con la nuova S1000RR. Il nuovo corso della SERT proietta la Gixxer #2 all’ottavo posto, concentrandosi prevalentemente su come “oliare” la nuova struttura diretta da Damien Saulnier.

SUPERSTOCK

Parallelamente al miglior tempo di Canepa con YART nella EWC, Grand’Italia confermatasi anche nella classe Superstock. Da vincitore della Coppa del Mondo 2018/2019, Roberto Rolfo con Moto Ain Yamaha e la novità rappresentata dagli pneumatici Michelin chiude con il miglior tempo di classe in 1’55″422 a precedere Kawasaki Louit Moto, capitanata dai nostri Kevin Manfredi e Christian Gamarino. Senza i transponder ufficiali hanno girato anche i nostri team No Limits (Luca Scassa, Eddy Dupuy, Christopher Kemmer più Luca Vitali) e AvioBike (Giovanni Baggi, Andrea Boscoscuro e Niccolò Rosso). Per quanto concerne i colori italiani, presenti anche Federico e Christian Napoli con Kawasaki Energie Endurance 91 e, nella Experimental, Jacopo Cretaro, competitivo con la sperimentale Kawasaki eXcentive del team ITeM 17. Conclusi i Pré-Test, per il Bol d’Or appuntamento fissato tra due settimane con l’83esima edizione che scatterà sabato 21 settembre alle 15:00 in punto.

Pré-Test Bol d’Or 2019
Classifica 2° Giorno (Top 15)

1- YART Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’54.154 (EWC)

2- Team SRC Kawasaki France – Kawasaki ZX-10RR – 1’54.398 (EWC)

3- VRD Igol Pierret Experiences – Yamaha YZF R1 – 1’54.659 (EWC)

4- Tati Team Beaujolais Racing – Kawasaki ZX-10RR – 1’54.860 (EWC)

5- F.C.C. TSR Honda France – Honda CBR 1000RR – 1’54.947 (EWC)

6- ERC Endurance – BMW S1000RR – 1’54.968 (EWC)

7- BMW Motorrad World Endurance Team – BMW S1000RR – 1’55.076 (EWC)

8- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – 1’55.078 (EWC)

9- Moto Ain – Yamaha YZF R1 – 1’55.422 (SST)

10- Team 33 Coyote Louit Moto – Kawasaki ZX-10RR – 1’55.688 (SST)

11- BMRT 3D Maxxess Nevers – Kawasaki ZX-10RR – 1’56.369 (SST)

12- Tecmas BMW CRT – BMW S1000RR – 1’56.409 (EWC)

13- ITeM 17 – Kawasaki ZX-10RR eXcentive – 1’56.542 (EXP)

14- Team Bolliger Switzerland – Kawasaki ZX-10RR – 1’56.659 (EWC)

15- Kawasaki Català Aclam – Kawasaki ZX-10RR – 1’56.673 (EWC)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bol d'Or

Il Bol d’Or fa scuola: rivisto il regolamento FIM EWC

Markus Reiterberger

Markus Reiterberger con la BMW ufficiale alla 8 ore di Sepang

Sepang

50 team al via della 8 ore di Sepang del FIM EWC