petrux dakar

Dakar, il pluricampione Edi Orioli carica Petrucci per l’evento 2023

La vittoria di tappa di Danilo Petrucci è storia del motorsport. Edi Orioli, 4 volte campione Dakar, si confessa sorpreso e lo carica per il 2023.

8 gennaio 2022 - 19:59

L’esordio di Danilo Petrucci alla Dakar ha avuto un grandissimo rimbalzo a livello mediatico. Passare dalla MotoGP ai Rally Raid, praticamente senza esperienza in queste corse (con il Mondiale finito a novembre…), era una sfida decisamente non da poco. Il quasi-podio della quinta tappa e la storica vittoria di govedì quindi erano difficilmente immaginabili. Ma hanno dimostrato una volta di più la forza di carattere ed il talento del ternano, che ora ha scritto il suo nome nella storia: è l’unico vincente sia nel Motomondiale (due successi, il più emozionante al Mugello) che nella Dakar. Ed una leggenda italiana del passato, Edi Orioli, è pronta a scommettere su di lui per l’evento del 2023…

Ricordiamo, è la prima vittoria di tappa di un pilota italiano dal 2006, quando Giovanni Sala trionfa nel 13° stage della Lisbona-Dakar. L’ultimo nostro portacolori sul podio assoluto di questa mitica corsa, mentre il friulano classe 1962 è stato il primo italiano capace di vincere. Anzi, di Dakar ne ha vinte ben quattro: ha iniziato nel 1988, per poi ripetersi nel 1990, nel 1994 e nel 1996, chiudendo 3° nel ’95. In aggiunta, due di questi trionfi sono arrivati con il mitico marchio Cagiva. Un’autorità nel settore che ora vede in Danilo Petrucci colui che può riportare il tricolore in alto in questa competizione. Con l’ambizioso obiettivo di interrompere un digiuno che dura dai primi anni 2000, precisamente dal biennio 2001-2002 con il doppio successo del mitico Fabrizio Meoni. Da spettatore ovviamente molto interessato, Orioli ha commentato questo splendido inizio di Dakar per il rookie Tech3 KTM.

“Sono rimasto molto sorpreso” ha ammesso a Sky Sport MotoGP. “Credo che nessuno avrebbe puntato su di lui. Arrivare 1°, 2° o 3° di tappa… Bisogna guardare le classifiche di trent’anni fa quando vincevamo io, Ciro De Petri, Claudio Terruzzi, Franco Picco, con Fabrizio Meoni ultimo ad ottenere questi grandi risultati.” Sottolineando anche che “Non sapevo andasse così forte nel fuoristrada!” Si dispiace per l’intoppo meccanico che ha messo Petrucci fuori classifica, ma loda il suo carattere nella ripartenza. “Stando anche lì tra i primi imparerà molte cose.” E lo carica per l’evento 2023. “L’esperienza che sta facendo è importante per presentarsi l’anno prossimo e puntare, perché no, alla vittoria od ai primi posti assoluti.” Concludendo con un “Forza Danilo Petrucci!”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci KTM Dakar

Il consiglio di Danilo Petrucci: “Piloti MotoGP, provate la Dakar!”

Danilo Petrucci

Danilo Petrucci: “Ducati mi ha cercato, che soddisfazione!”

Danilo Petrucci SBK

Danilo Petrucci verso gli Usa: inizia la sfida Superbike con Ducati