Tommy Bridewell

Tommy Bridewell: stabilità alla base del successo nel BSB

Tommy Bridewell punta in grande per il BSB: al team Moto Rapido Ducati ha trovato stabilità ed il pacchetto giusto per lasciarsi alle spalle anni difficili.

21 gennaio 2020 - 12:32

Spesso, per vivere una rinascita sportiva, bisogna toccare il fondo. Tommy Bridewell, per diverse vicissitudini non sempre dipese da lui, a stagione 2018 in corso si era ritrovato senza moto. Inspiegabilmente appiedato dal team Halsall Racing, nel (breve) periodo di inattività ha posto le basi per tornare protagonista del British Superbike. Per certi versi, quel difficile momento della propria carriera è stata la sua fortuna…

GIROVAGO

TB46 è sempre stato un pilota in grado di esaltarsi in determinate condizioni. Con pochi mezzi, spesso e volentieri riusciva a metterci del suo. Quando si trovava a meraviglia con una squadra, emergevano le sue qualità. Dal riuscire, con l’italianissimo team Supersonic ed una BMW privata, a qualificarsi per lo Showdown nel 2012, Tommy Bridewell da quel momento in avanti ha vissuto stagioni altalenanti. La continuità, suo malgrado, gli è mancata: 8 team e 6 moto cambiate in 6 anni, fino a trovare nel team Moto Rapido Ducati la stabilità che cercava.

SCOMMESSA

A stagione 2018 in corso, il team Moto Rapido di Steve Moore cercava un pilota dopo il divorzio consensuale con Taylor Mackenzie. Ritrovatosi a piedi, Tommy Bridewell si era proposto e, insieme, hanno dato vita ad un biennio da incorniciare. Con la Panigale R bicilindrica promettenti risultati nel 2018 suggellati dalla vittoria della Riders’ Cup, con la nuova V4 R un sensazionale 2019. Il ritorno alla vittoria, il terzo posto in campionato (lottando per il titolo), ritrovando in tutto questo il sorriso. Una scommessa vinta per entrambi: per Bridewell, ritrovatosi ad una certo punto senza garanzie per il futuro, ma anche per lo stesso team Moto Rapido che, nel 2019, ha rischiato di non ripresentarsi al via del British Superbike.

2020 PER IL TITOLO

Per uno dei matrimoni sportivi più felici del motociclismo d’oltremanica, Tommy Bridewell con Oxford Racing Moto Rapido Ducati andrà all’assalto del titolo. Fortificati da un gran 2019, le due parti non hanno lasciato nulla al caso per questa stagione. Lo stesso originario del Wiltshire, per tenere alto il livello di concentrazione e preparazione fisica, girerà a lungo in Spagna con una V4 stradale. Con le limitazioni di test previsti dal regolamento BSB, una scelta ponderata per non perdere di vista l’obiettivo. Ancor più oggi, con la stabilità finalmente trovata…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rich Energy

Rich Energy dalla F1 al BSB con OMG Racing

Massingberd Mundy Kawasaki

Massingberd Mundy Kawasaki svela la livrea per il BSB 2020

Graeme Irwin

Arriva il terzo fratello nel BSB: Graeme Irwin al debutto