TAG Racing

TAG Racing Honda: doppio impegno per il BSB 2022

Luke Mossey al via del British Superbike, Shaun Winfield per il terzo anno di fila nella Superstock 1000: TAG Racing programma in anticipo la stagione 2022.

3 dicembre 2021 - 18:35

Superato un tumultuoso biennio, il team TAG Racing ha definito con largo anticipo i programmi per la stagione 2022. L’anno venturo la squadra di Gary Winfield si renderà nuovamente protagonista di un doppio impegno: nel British Superbike con Luke Mossey, nel Pirelli National Superstock 1000 ancora con Shaun Winfield. Rinnovando per il secondo anno consecutivo la partnership con Honda.

MOSSEY PER PUNTARE AL TOP

Concluso il pluriennale sodalizio con Dan Linfoot, già sul finire del 2021 il TAG Racing aveva trovato l’intesa con Luke Mossey. Un accordo anticipato per il conclusivo round vissuto a Brands Hatch, battezzato oltretutto con una clamorosa pole position. Un exploit di buon auspicio tra le parti, con Mossey di recente tornato in sella alla Honda CBR 1000RR-R in un breve test tenutosi a Snetterton.

PARTNERSHIP CON HONDA

Il TAG Racing ha inoltre rinnovato l’intesa anche per il 2022 con Honda, con le Fireblade commercializzate direttamente da Honda Racing UK. Tra le due realtà vi sarà un continuo scambio-dati, anche se TAG svilupperà in proprio le moto con il supporto di Mugen, già “motorista” nel corso del 2021.

IMPEGNO NELLA STOCK

Per la squadra che si giocò fino all’ultimo il titolo 2017 con Josh Brookes è prevista nuovamente la partecipazione alla Superstock 1000 britannica. In sella, chiaramente, non mancherà Shaun Winfield, il quale ha concluso la stagione 2021 con soltanto un 16° posto in Gara 1 a Donington Park National come miglior risultato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

FS-3 Kawasaki: linea verde per vincere nel British Superbike 2022

British Superbike 2022

British Superbike 2022: confermate le 3 gare a weekend

Jack Nixon

Jack Nixon nuova scommessa FHO Racing per la Superstock