Redding

Redding, Brookes, Bridewell: in 3 per il titolo BSB 2019

A Brands Hatch questo weekend la sfida finale per il titolo BSB British Superbike 2019 tra Scott Redding, Josh Brookes e Tommy Bridewell: chi è il favorito?

16 ottobre 2019 - 12:46

Un affare tra Ducatisti, ma più semplicemente tra i migliori tre piloti, per rendimento e risultati, emersi nell’arco della stagione. Questo fine settimana a Brands Hatch andrà in archivio il British Superbike 2019 con il confronto-a-tre per il titolo tra Scott Redding, Josh Brookes e Tommy Bridewell. Un trio di legittimi pretendenti alla corona del BSB, con tre gare che decideranno chi potrà scrivere il proprio nome nell’albo d’oro.

REDDING IL FAVORITO

Rookie di lusso, Scott Redding nel BSB ha ritrovato tutto. La vittoria, il piacere di guidare, il sorriso dopo anni difficili vissuti in MotoGP. Calatosi con dedizione alla causa in questa nuova sfida professionale, prevedibilmente Redding ci ha messo poco a vincere, convincere e trovare il congeniale adattamento alla Ducati Panigale V4 R. Già certo dell’approdo nel World Superbike 2020 con l’investitura di pilota ufficiale Aruba Ducati, a Brands Hatch cercherà di completare l’opera, forte di un bottino di 11 vittorie stagionali e, soprattutto, 28 punti di vantaggio su Brookes in campionato.

BROOKES CHIAMATO AD UN’IMPRESA

A Redding basterà pertanto concludere le tre gare al terzo posto per laurearsi Campione BSB 2019, mentre Josh Brookes sarà obbligato a vincere. Nel confronto in casa Be Wiser PBM Ducati, l’australiano non ha altra scelta se non tentare la tripletta e sperare in una disavventura altrui. Quel che è certo il Campione 2015 ha due elementi a proprio favore: non ha più nulla da perdere e se c’è un pilota che può recuperare quel gap in campionato è proprio lui. Inoltre a Brands Hatch va sempre fortissimo…

BRIDEWELL TERZO INCOMODO

Chi il suo obiettivo stagionale l’ha ampiamente raggiunto è invece Tommy Bridewell. Passato in 12 mesi dal ritrovarsi a piedi al lottare per il titolo, con 65 punti di svantaggio (e più soltanto 75 in palio) è quasi una missione impossibile lasciare Brands Hatch da Campione. TB46 pertanto si è posto come obiettivo per il weekend conquistare un paio di vittorie, solo per impreziosire un magico 2019 vissuto con Oxford Racing Moto Rapido Ducati. E l’anno prossimo, al secondo anno con la V4 R sempre con il team di Steve Moore, partirà tra i grandi favoriti per la conquista del titolo…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Leon Camier

Superbike Test Aragon, giorno 2: Scott Redding a tutta forza

Superbike, Scott Redding

Superbike Aragon: Tempi alle 15:30 Redding davanti, Rea a casa

Scott Redding, Ducati

Scott Redding in agguato: “Jonathan Rea, mi sto avvicinando”