Michael Rutter

Eterno Michael Rutter: pronto per la sua 31esima stagione

Quest'anno Michael Rutter raggiungerà il traguardo della 31esima stagione di attività da pilota nel motociclismo: Stock 1000 britannica e corse su strada.

3 febbraio 2020 - 11:49

Se non è un primato, poco ci manca. Michael Rutter, 48 anni il prossimo 18 aprile, in questo 2020 celebrerà la sua trentunesima stagione consecutiva di attività del motociclismo. Una carriera a tuttotondo che per “The Blade” prosegue con successo oltremanica, tra le corse su strada e l’impegno a tempo pieno con il suo team Bathams Racing nella Superstock 1000 britannica.

31 ANNI DI MOTOCICLISMO

Figlio del leggendario Tony, Michael Rutter dall’esordio del 1989 di strada ne ha fatta. Lo scorso anno ha ulteriormente arricchito il proprio palmares nelle road races, conquistando la settima affermazione al Tourist Trophy (hurrà al TT Zero) e, lo scorso mese di novembre, il 9° (discusso) centro al Macau Motorcycle Grand Prix. Nelle 30 stagioni finora disputate si è inoltre assicurato 14 vittorie alla North West 200, tagliando anche un prestigioso traguardo nel BSB: oltre 400 presenze con 19 successi.

CARRIERA STRAORDINARIA

L’età è solo un numero e Michael Rutter lo dimostra stagione dopo stagione. In questo 2020 proseguirà l’impegno nel Pirelli National Superstock 1000 Championship, con un doppio ruolo. Da una parte sarà pilota in sella ad una BMW S1000RR, dall’altra da titolare del Bathams Racing “tiferà” anche per il suo compagno di squadra Richard Cooper, Campione in carica strappato a Suzuki. Quel che è certo “The Blade”, dovesse presentarsi l’occasione di vincere, non si tirerà indietro…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

VisionTrack

VisionTrack Ducati BSB di nuovo in pista a Knockhill (VIDEO)

British Superbike 2020

British Superbike 2020 con il pubblico? Ecco come

British Superbike

British Superbike 1998: tris di Mackenzie, debutta Bayliss