Kyle Smith

Kyle Smith primo pilota Triumph per il British Supersport

Sarà Kyle Smith il pilota di punta del progetto PTR Triumph al via del British Supersport 2021 con la nuova 765 in vista del Mondiale 2022.

8 gennaio 2021 - 13:45

Il progetto Triumph per il British Supersport 2021 prende forma. Ufficializzato l’accordo con il team PTR di Simon Buckmaster, la casa britannica in data odierna ha annunciato il nome del primo pilota che salirà in sella alla sperimentale 765 in vista dell’esordio nel Mondiale Supersport 2022. Sfumato l’accordo con Randy Krummenacher, sotto le insegne Dynavolt Triumph correrà Kyle Smith.

SMITH NEL BRITISH SUPERSPORT

Pilota di comprovata esperienza a livello internazionale, Kyle Smith tornerà con il team PTR dopo le precedenti esperienze vissute con Honda nel 2016 (due vittorie tra Assen e Doha) e 2018 (podio a Portimao). Nel 2020 Smith si è alternato tra CEV Moto2, 24 ore di Le Mans e proprio Mondiale Supersport con GMT94 Yamaha, sostituendo l’infortunato Jules Cluzel. Con la R6 della compagine di Christophe Guyot ha conquistato la Superpole a Magny Cours e due podi proprio tra la tappa francese e di Barcellona del calendario.

LE PAROLE DI KYLE SMITH

Sono felice di tornare al team PTR con questo nuovo progetto“, ha ammesso Kyle Smith. “Farò parte di una squadra completamente britannica. Tuttavia, Donington a parte, sebbene sono inglese non ho mai corso sulle piste del Regno Unito. Non sarà facile, ma mi aspetto sarà un anno fantastico“. A lui spetterà il compito di sviluppare la Triumph 765 nel British Supersport e, risultati permettendo, si è di fatto già garantito un posto per il Mondiale 2022, una volta definito il nuovo regolamento della serie iridata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Triumph 765

Triumph 765 Supersport: progetto definito, ora i primi test

Bennetts

Bennetts title sponsor del BSB per altri due anni

BSB 2021

Honda BSB 2021 con Glenn Irwin e Ryo Mizuno