Scott Redding

BSB Thruxton Qualifiche: Super Pole di Scott Redding

Piove? Non un problema per Scott Redding: al suo debutto sul velocissimo tracciato di Thruxton mette a segno la terza pole position nel British Superbike.

3 agosto 2019 - 18:15

Immaginate cosa possa voler dire affrontare un turno di qualifica dove dar tutto, infastiditi da qualche (intermittente) goccia di pioggia, il tutto sul tracciato più veloce del Regno Unito. Il Q3 del British Superbike a Thruxton resterà negli annali della categoria per il suo svolgimento e per un prodigio agonistico di Scott Redding. Il capo-classifica di campionato, alla sua prima esperienza in assoluto sul circuito dell’Hampshire, si è garantito la terza pole position stagionale riuscendo a spuntarla nel confronto con Tommy Bridewell.

REDDING: CHE POLE!

Piove? Non piove? Apparentemente, non un problema per Scott Redding, il quale nel BSB sta vivendo un vero e proprio stato di grazia. Reduce da tre vittorie consecutive tra Knockhill e Snetterton, al suo primo weekend in pista a Thruxton ha nuovamente messo in mostra di cosa è in grado di fare con la Ducati Panigale V4 R. Rimasto lontano dai suoi standard abituali tra il Q1 e Q2, nel Q3 ha dato tutto. La comparsa delle prime gocce di pioggia ha rallentato un po’ tutti, non lui e Tommy Bridewell. In una continuativa botta-e-risposta nell’assalto per la pole, SR45 è riuscito ad avere la meglio con un spaziale 1’14″803, soli 59 millesimi (!) sotto rispetto al crono di TB46.

QUALIFICHE AVVINCENTI

Dopo Brands Hatch e Snetterton, il portacolori Be Wiser PBM Ducati conquista così la terza pole position stagionale ed in carriera nel BSB, ponendo le basi per l’ennesimo weekend da protagonista. Per raggiungere questo fine dovrà vedersela da uno scatenato Tommy Bridewell, a tutti gli effetti “beffato” nel finale per poco meno di 6 centesimi, ma pur sempre secondo in griglia. Completa la prima fila di Gara 1 un grintoso Peter Hickman, con Smiths BMW in grado di spezzare l’egemonia Ducati V4 R nelle posizioni che contano riuscendo a star davanti a Josh Brookes (4°).

FRATELLI IRWIN OK, MACKENZIE KO

Tra i protagonisti di giornata non mancano i fratelli Irwin con Andrew quinto su Honda e Glenn, al debutto con i colori Tyco BMW by TAS, addirittura sesto. Un bel riscatto per il pluri-vincitore della North West 200 che ha preceduto il giovanissimo Ryan Vickers (7° da applausi), Jason O’Halloran e Christian Iddon, l’ultimo tra i piloti ammessi al Q3. Non è riuscito in questo intento Xavi Forés, tredicesimo proprio davanti a Bradley Ray, diciottesimo invece il nostro Claudio Corti che ha ottenuto il lasciapassare per il Q2. Giornataccia invece per Tarran Mackenzie, pronti-via caduto alla Seagrave a Q1 in corso: suo malgrado dovrà prendere il via di Gara 1 dalla settima fila…

Bennetts British Superbike Championship 2019
Thruxton Motorsport Centre
Classifica Qualifiche (Q3)

1- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 1’14.803

2- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 0.059

3- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.502

4- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.668

5- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.733

6- Glenn Irwin – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.774

7- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 0.940

8- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.101

9- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.139

La Griglia di Partenza di Gara 1

10- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

11- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

12- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

13- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR

14- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

15- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR

16- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

17- Danny Kent – Bike Devil Sweda MV Agusta – MV Agusta F4

18- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR

19- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1

20- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1

21- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1

22- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

23- Ben Currie – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

24- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

25- Hector Barbera – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

26- Fraser Rogers – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

27- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR

28- Dean Hipwell – CDH Racing – Kawasaki ZX-10RR

29- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Josh Brookes

BSB Cadwell Park Gara 2: Josh Brookes vince, Redding travolto

Buchan

BSB Cadwell Park Gara 1: Buchan in trionfo davanti a tre Ducatisti

Josh Brookes

BSB Cadwell Park Qualifiche: Josh Brookes decolla in pole