Monteblanco

BSB Test Monteblanco: O’Halloran fa volare la nuova R1

Prima giornata di Test del British Superbike a Monteblanco con Jason O'Halloran, con un time attack finale, al top. Le Ducati V4 R riferimento sul passo.

26 febbraio 2020 - 20:51

Buon 2020 British Superbike! A Monteblanco l’inaugurale giornata di Test ufficiali MSVR ha prodotto i primi valori in campo dell’anno nuovo, per quanto con la consueta premessa che si tratta pur sempre di prove invernali. Tra tentativi di time attack allo scadere andati a buon fine o meno, Jason O’Halloran con la nuova Yamaha R1 2020 si è preso la soddisfazione di spiccare il miglior tempo, anche se le Ducati Panigale V4 R restano il riferimento in termini di costanza e passo.

O’SHOW ALLO SCADERE

In una giornata caratterizzata da temperature miti e l’adesione di 20 dei 28 piloti attesi al via della stagione 2020, Jason O’Halloran nel finale si è appropriato del miglior tempo in 1’38″092. Giusto nei conclusivi 10 minuti di attività, l’australiano del team McAMS Yamaha ha respinto le offensive di uno scatenato Ryan Vickers (Lee Hardy Racing Kawasaki), portando la nuova R1 2020 in cima al monitor dei tempi. Un buon inizio per O’Show, negli ultimi anni falcidiato da diversi infortuni, ma che sembra aver tutto in questa stagione (la seconda con McAMS Yamaha) per puntare all’obiettivo più grande.

DUCATI RIFERIMENTO

Se quello di O’Halloran è stato un time attack a tutti gli effetti (e con margine di scendere sotto l’1’38”), l’armata Ducati resta l’indiscusso riferimento del BSB. Josh Brookes, alla seconda stagione con la Panigale V4 R, ha primeggiato per tutto l’arco della giornata fino alle sfuriate finali dello stesso O’Halloran e Vickers. Il Campione 2015 già nella mattinata aveva portato il proprio limite sull’1’38″2 con Christian Iddon, suo nuovo compagno di squadra in VisionTrack PBM Ducati, poco distanziato (1’38″4) in questa sua seconda uscita con la V4 R, la prima “ufficiale”. Per completare il novero dei Ducatisti, Tommy Bridewell (Oxford Racing Moto Rapido) si è fatto notare per il casco-omaggio al compianto fratello Ollie, incappando nella mattinata in una scivolata senza conseguenze alla curva 3.

SORPRESE

Chi ha tentato il time attack è il baby Ryan Vickers, con la Kawasaki Ninja ZX-10RR del Lee Hardy Racing secondo a 183 millesimi dal best lap di giornata. Campione 2018 della Superstock 600 britannica, alla seconda stagione nel BSB può sicuramente candidarsi tra i potenziali outsider del BSB. Da Monteblanco arrivano conferme anche per Danny Buchan (Massingberd-Mundy FS-3 Kawasaki) e da Joe Francis, competitivo con la BMW PR Racing con diversi aggiornamenti alphaRacing. Nella top-10 le due BMW dell’OMG Racing con Hector Barbera e Luke Mossey, altro tipo di lavoro per Peter Hickman (11°, Smiths BMW) e l’altra McAMS Yamaha condotta da Tarran Mackenzie (12°).

ASSENTI

A questa tre-giorni di Test in quel di Monteblanco si registrano alcune assenze di rilievo: da Gino Rea (Bike Devil Ducati) alla coppia TAS BMW formata da Bradley Ray e Taylor Mackenzie, passando soprattutto per lo squadrone Honda Racing UK. Le nuove CBR 1000RR-R SP in configurazione BSB non sono ancora state ultimate, così a Glenn & Andrew Irwin non è rimasto che scherzare sui social e seguire il fratello Graeme, alla prima uscita da pilota del British Superbike con la Kawasaki del team di Aaron Zanotti.

Bennetts British Superbike 2020
Official Test Monteblanco
Classifica 1° Giorno

1- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’38.092

2- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.183

3- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.193

4- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.398

5- Danny Buchan – Massingberd Mundy Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.549

6- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 0.665

7- Hector Barbera – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – + 0.700

8- Luke Mossey – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – + 0.799

9- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 0.900

10- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.154

11- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.256

12- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.742

13- Jack Kennedy – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.767

14- Alex Olsen – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.904

15- Lee Jackson – Massingberd Mundy Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.194

16- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 2.657

17- Storm Stacey – GR MotoSport Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 3.004

18- Josh Owens – James Burrell CDH Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.227

19- Graeme Irwin – MET Healthcare Team 64 – Kawasaki ZX-10RR – + 3.438

20- Matt Truelove – Truelove Brothers Racing – Yamaha YZF R1 – + 5.046

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

British Superbike 2020

British Superbike 2020 a quota 28 iscritti

British Superbike

British Superbike 1999: Troy Bayliss Campione

VisionTrack

VisionTrack Ducati BSB di nuovo in pista a Knockhill (VIDEO)