BSB: Swan Honda perde lo Showdown… per colpa di Sykes!

Punti importanti tolti da wild card a Brands Hatch

18 agosto 2010 - 6:08

Non sentirete mai un addetto ai lavori del British Superbike con alcuni interessi “di classifica” parlarne, ma a Brands Hatch c’è stato un… malumore generale. La ragione? La presenza del team ufficiale Kawasaki del World Superbike come wild card con Tom Sykes e Ian Lowry. Se da una parte è stata una buona opportunità per confrontarsi con una squadra “factory” della serie iridata, dall’altra Sykes ha tolto punti importanti per la classifica a diversi piloti in corsa per qualcosa di importante, nello specifico la partecipazione allo “Showdown” che da Croft deciderà il titolo 2010.

Se il “danno” per squadre come HM Plant Honda, Crescent Suzuki o Relentless Suzuki by TAS è stato minimo, soltanto qualche “Podium Credits”. Ben diverso il discorso in casa Swan Honda: perse anche le ultime speranze di rientrare in corsa per lo Showdown.

Proprio i punti conquistati da Sykes e Lowry hanno escluso matematicamente dalla lotta per la top-6 James Ellison, con la situazione di Stuart Easton fortemente compromessa, a -36 da Seeley con soltanto 50 punti ancora in gioco a Cadwell Park.

Naturalmente non si può puntare il dito nei confronti di Tom Sykes e Kawasaki per aver mancato l’obiettivo stagionale, ma per il 2011 potrebbe esserci la richiesta di non assegnare punti alle wild card al fine di non condizionare i risultati di gare e campionato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Buildbase Suzuki

FS-3 Kawasaki e Buildbase Suzuki in pista a Cartagena per il BSB 2020

Amber Garcia

Tragedia nell’ARRC: il sedicenne Amber Garcia ha perso la vita

reale avintia mta junior

CEV: La nuova realtà Reale Avintia MTA Junior, con Spinelli in Moto3