BSB Snetterton, Qualifiche: Bradley Ray in pole allo scadere

Dopo Brands Hatch Indy, Bradley Ray si ripete e conquista con la Suzuki la seconda pole nel BSB beffando nel finale Josh Brookes e Glenn Irwin, quinto Leon Haslam.

16 giugno 2018 - 14:41

Con ogni probabilità non se l’aspettava nemmeno lui questa pole position, Bradley Ray. Dal rendimento altalenante per tutto l’arco del fine settimana, al decisivo Q3 delle qualifiche ufficiali di Snetterton il nuovo baby-prodigio del BSB British Superbike è uscito fuori. Con un guizzo, con un “lampo” a poco più di 20 secondi dallo scadere, in 1’46″632 il 21enne portacolori Buildbase Suzuki si è garantito la seconda pole position stagionale dopo Brands Hatch Indy ed in carriera nel BSB lasciando a 136 millesimi un ritrovato Josh Brookes (McAMS Yamaha) ed a 0″244 Glenn Irwin (Be Wiser Ducati). In una prima fila multi-marca con rappresentate nell’ordine Suzuki, Yamaha e Ducati, il funambolico pilota di Ashford ha indovinato un giro senza la benché minima sbavatura festeggiando la pole per Gara 1 in programma domani alle 14:30 (diretta TV esclusiva su AutomotoTV, Sky canale 228), con tutti i presupposti per andare all’assalto quantomeno del podio.

Brad #28 prosegue così un momento particolarmente felice iniziato con la positiva wild card nel Mondiale Superbike a Donington Park (a punti in entrambe le gare, ammesso alla Superpole-2 con una Suzuki in configurazione BSB), ma anche la convocazione da parte di Yoshimura Suzuki per la 8 ore di Suzuka del 29 luglio prossimo. Proprio da Yoshimura ha ricevuto un nuovo forcellone che sembra aver garantito più grip alla sua GSX-R 1000, con Ray che ci ha comunque (abbondantemente…) messo del suo nel regolare un ritrovato Joshua Brookes, coadiuvato da una nuova specifica di propulsore per la propria Yamaha R1 e dal supporto della casa madre. Con il nuovo ruolo di leader di Be Wiser PBM Ducati per l’assenza forzata di Shane Byrne, Glenn Irwin si è garantito invece un posto in prima fila a scapito di Jake Dixon (da tenere d’occhio) e Leon Haslam, inaspettatamente quinto da capo-classifica di campionato.

Buon sesto tempo al rientro per Dan Linfoot, meglio rispetto a Luke Mossey, Danny Buchan (caduta alla curva Agostini a Q2 in corso) e Michael Laverty, fuori invece dalla top-9 ammessa al Q3 Jason O’Halloran, decimo al rientro con una caviglia destra non ancora al meglio. Da rookie Andrew Irwin, sostituto dell’insostituibile Shane Byrne in PBM Ducati, ben figura con il dodicesimo posto in griglia, mentre non prenderà parte alle due gare Tommy Bridewell: subito dopo la conclusione delle FP3 è stato annunciato il clamoroso divorzio a weekend in corso con il team Halsall Racing Suzuki…

LE DUE GARE IN DIRETTA TV – Come sempre solo su AutomotoTV (canale 228 di Sky) sarà possibile seguire le due gare in diretta domani alle 14:30 e 17:30, con opportune repliche nei giorni successivi. Successivamente le gare saranno disponibili in forma integrale su Corsedimoto.com

2018 Bennetts British Superbike Championship 2018
Snetterton 300
Classifica Qualifiche (Q3)

01- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’46.632
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.136
03- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.244
04- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR – + 0.274
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.471
06- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.706
07- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.828
08- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.987
09- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.314

La Griglia di Partenza di Gara 1

01- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
02- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
03- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
04- Jake Dixon – RAF Regular & Reserve – Kawasaki ZX-10RR
05- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
06- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
07- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
08- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR
09- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
10- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR
11- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
12- Andrew Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R
13- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
14- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR
15- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1
16- Taylor Mackenzie – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R
17- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR
18- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR
19- Gino Rea – OMG Racing UK Ltd – Suzuki GSX-R 1000
20- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR
21- Kyle Ryde – CF Motorsport Yamaha – Yamaha YZF R1
22- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1
23- Aaron Zanotti – Team 64 – Kawasaki ZX-10RR
24- Carl Phillips – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Walderstown fatale a Darren Keys

CEV Moto2, Aragón: Edgar Pons si impone in Gara 2

CEV Moto3, Aragón: Prima vittoria per Artigas, Pizzoli sul podio