BSB Snetterton, Gara 1: sbaglia Bradley Ray, vince Leon Haslam

In testa Bradley Ray finisce a terra e spalanca le porte alla quarta vittoria consecutiva di Leon Haslam a precedere Glenn Irwin e Jake Dixon. Alle 17:30 Gara 2 in diretta su AutomotoTV.

17 giugno 2018 - 13:28

Sembra davvero inarrestabile quest’anno, Leon Haslam. Al ritorno in azione del BSB British Superbike 41 giorni dopo il trionfale weekend vissuto ad Oulton Park, ‘Pocket Rocket‘ si è assicurato la quarta vittoria stagionale e consecutiva abbozzando un primo effettivo tentativo di fuga in campionato. Partito non benissimo dalla seconda fila tanto da ritrovarsi sesto, l’alfiere JG Speedfit Bournemouth Kawasaki ha progressivamente recuperato terreno e, soprattutto, ha sfruttato l’incredibile errore del poleman e suo più diretto avversario in campionato Bradley Ray. Ritrovatosi in testa controllando Glenn Irwin alle sue spalle, il baby-prodigio del BSB è incappato in una clamorosa scivolata nel corso del decimo quando la vittoria sembrava davvero alla sua portata, spalancando di conseguenza le porte all’ennesimo hurrà di Haslam.

Superati nell’ordine Buchan, Dixon, Brookes, il vice-Campione del Mondo Superbike 2010 ha completato l’opera nel finale con un deciso sorpasso nei confronti di Irwin, viaggiando così spedito verso la sua 35esima vittoria in carriera nel British Superbike e, strano da dirsi, la prima personale sul tracciato di Snetterton. Con Haslam in trionfo, Glenn Irwin (calo di rendimento nel finale con tempi sull’1’49”) si è dovuto accontentare del secondo posto e del giro più veloce che vale la pole position per Gara 2 che scatterà alle 17:30 italiane (diretta TV solo su AutomotoTV, Sky canale 228).

Completa il podio un ritrovato Jake Dixon, autore di un magistrale sorpasso alla Coram nel corso dell’ultimo giro nei confronti di Josh Brookes: una manovra-capolavoro che ha permesso al portacolori Lee Hardy Racing Kawasaki di festeggiare la top-3, con i giusti presupposti per lottare al vertice in Gara 2. Da segnalare in quinta posizione un convincente Danny Buchan (FS-3 Racing Kawasaki) seguito da Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) e l’uomo più veloce del pianeta, quel Peter Hickman settimo in rimonta con Smiths Racing BMW.

Esordio completamente da dimenticare invece per Andrew Irwin: il fratello di Glenn, sostituto dell’insostituibile Shane Byrne in Be Wiser PBM Ducati, al via ha travolto alla curva intitolata a Justin Wilson (ex-Montreal) in un colpo solo Michael Laverty ed i rientranti alfieri Honda Racing UK, Dan Linfoot e Jason O’Halloran. Quest’ultimo, già con una caviglia destra malmessa per l’infortunio rimediato ad Imola nel Mondiale Superbike, è finito al centro medico per accertamenti.

2018 Bennetts British Superbike Championship 2018
Snetterton 300
Classifica Gara 1

01- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 16 giri
02- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.407
03- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 1.727
04- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.878
05- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 9.220
06- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 10.264
07- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 10.458
08- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 12.296
09- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 20.503
10- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 25.097
11- Taylor Mackenzie – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 31.227
12- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 31.680
13- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 32.984
14- Gino Rea – OMG Racing UK LTD – Suzuki GSX-R 1000 – + 33.967
15- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1’06.404
16- Aaron Zanotti – Team 64 – Kawasaki ZX-10RR – + 1’28.204

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

elf civ 2019

ELF CIV: Pubblicato il calendario 2020

Scott Redding

Scott Redding: rinascita… mondiale nel BSB

Scott Redding

BSB Brands Hatch Gara 3: Scott Redding Campione 2019!