Scott Redding

BSB Snetterton Prove 3: Scott Redding inavvicinabile

Scott Redding con la Panigale V4 R del team Be Wiser PBM Ducati parso inavvicinabile anche nelle FP3 a Snetterton, tanti problemi per la MV F4 di Danny Kent.

20 luglio 2019 - 12:40

Come si suol dire, “Pochi giri, ma buoni“. Scott Redding a Snetterton continua a viaggiare con tempi apparentemente inavvicinabili per chiunque. Al top nelle prime due sessioni di prove libere, il portacolori Be Wiser PBM Ducati si è riconfermato al top anche nelle FP3, il tutto nonostante un imprevisto presentatosi lungo il cammino.

SCOTT REDDING PUNTA ALLA POLE

Anticipando un inconveniente tecnico prontamente risolto, in soli 4 giri Scott Redding era stato in grado di infrangere il muro dell’1’48” con un rimarchevole 1’47″739, 1″ meglio rispetto ai più diretti inseguitori. Tornato in pista nei conclusivi 6 minuti, l’attuale capo-classifica del BSB ha percorso qualche tornata utile a raccogliere preziosi dati in vista delle pomeridiane qualifiche ufficiali, già che c’era scendendo nuovamente sotto il target dell’1’48”. Un bel viaggiare per il vice-Campione del Mondo Moto2 2013, di gran lunga il favorito per la conquista della pole position, sebbene Snetterton 300 sia un tracciato a lui, fino a questo weekend, completamente sconosciuto.

INSEGUITORI

Avvicinatisi nel finale, Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) e Peter Hickman (Smiths BMW) confermano quanto espresso ieri, restando tuttavia a mezzo secondo da Redding. Gap che sale a 758 millesimi per Andrew Irwin, su Honda quarto a precedere Danny Buchan, Luke Mossey con Josh Brookes e Tommy Bridewell rispettivamente 7° e 9° con le altre due Ducati V4 R. Nella top-10 si rivede Hector Barbera, decimo da sostituto di lusso di Glenn Irwin, mentre Xavi Forés chiude 19° con Claudio Corti 22°.

CALVARIO MV

Per nulla risolti i problemi in casa MV Agusta Bike Devil Paramatta. Al debutto stagionale con la F4 RC ex-Camier 2016, l’ex iridato Moto3 Danny Kent dopo pochi metri è stato costretto a fermarsi per un problema tecnico, il secondo registratosi in due turni. Non il massimo della vita in vista delle qualifiche dove si presenterà con una decina di giri all’attivo in due giorni di prove…

Bennetts British Superbike Championship 2019
Snetterton 300
Classifica Prove Libere 3

1- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 1’47.739

2- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.519

3- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.571

4- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.758

5- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.030

6- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.115

7- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.266

8- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.305

9- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 1.344

10- Hector Barbera – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.552

11- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.594

12- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.945

13- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 2.033

14- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.045

15- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.141

16- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.199

17- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 2.424

18- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.454

19- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.543

20- Ben Currie – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.558

21- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.594

22- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.696

23- Matt Truelove – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.891

24- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.140

25- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 4.070

26- Dean Hipwell – CHD Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 4.342

27- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.429

28- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 4.516

29- Danny Kent – Bike Devil Sweda MV Agusta – MV Agusta F4 – senza tempo

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta

MV Agusta rigenerata dalla cura BSB: Gino Rea ben figura a Cadwell Park

Danny Buchan

Danny Buchan protagonista del BSB: non è solo alto

Josh Brookes

BSB Cadwell Park Gara 2: Josh Brookes vince, Redding travolto