BSB Silverstone Gara 2: Byrne batte Lowes per 12 millesimi!

Matteo Baiocco porta la Panigale all'ottavo posto

7 ottobre 2013 - 1:28

Tra due settimane nel gran finale del British Superbike sul tracciato “Grand Prix” di Brands Hatch i due migliori interpreti del più competitivo campionato nazionale Superbike del pianeta si confronteranno per il titolo di categoria nelle tre gare in programma presentandosi, di fatto, appaiati ai vertici della classifica. Shane Byrne e Alex Lowes, così come accaduto nella prima manche, hanno monopolizzato la scena nella seconda gara in programma a Silverstone dando vita ad un accesissimo duello risoltosi soltanto in un emozionante ultimo giro ed al photofinish. Se in Gara 1 era stato il talentuoso pilota di Lincoln a spuntarla per 94 millesimi, nel pomeriggio “Shakey”, per l’inezia di 12 millesimi, è riuscito a vincere la volata assicurandosi la 51esima vittoria in carriera nel BSB, ma soprattutto la leadership in campionato seppur con soltanto 1 punto di vantaggio rispetto all’alfiere Samsung Honda. Scappati via nei confronti dei loro diretti inseguitori sin dalle prime fasi di gara, i grandi protagonisti della stagione 2013 non si sono risparmiati nei 14 giri in programma sul tracciato “Arena GP”, ponendo le basi per un emozionante ultimo giro che ha prodotto un altrettanto sensazionale sorpasso del pilota PBM Kawasaki alla “Woodcote”, viatico per trovar lo spunto giusto per transitare sul traguardo con poco meno di 1/100 di margine evidenziato dal photofinish.

Grande vittoria (la prima dopo 7 gare di digiuno) per Byrne, tornato al comando della classifica a quota 604 punti, +1 rispetto ad Alex Lowes che dovrà battere il più esperto rivale a Brands Hatch, circuito dove “Shakey” è un vero e proprio specialista riuscendo a vincere con ogni tipologia di moto nel BSB e nel Mondiale da wild card nella stagione. Saranno pertanto loro due a giocarsi il titolo 2013, anche se l’aritmetica non condanna ancora James Ellison (Milwaukee Yamaha) e Joshua Brookes (TAS Suzuki), rispettivamente quarto e quinto sul traguardo preceduti da Tommy Bridewell, nuovamente sul podio in questa sua seconda apparizione da portacolori Milwaukee Yamaha. In piena top-10 si sono confermati ad alti livelli anche PJ Jacobsen (TAS Suzuki, sesto) e Jon Kikham (Buildbase BMW, settimo), mentre James Westmoreland ha portato a casa un nono posto che lo ha estromesso definitivamente dalla corsa al titolo. Gara anonima dopo la caduta della prima manche per Noriyuki Haga, soltanto quattordicesimo sul traguardo con la seconda Kawasaki Ninja ZX-10R del Paul Bird Motorsport.

Chi ha invece archiviato un weekend a dir poco positivo è il nostro Matteo Baiocco, in evidenza nelle qualifiche ufficiali (7° assoluto), 8° sul traguardo in Gara 2, al miglior risultato personale nel BSB e per il progetto Ducati 1199 Panigale R d’Oltremanica del Rapido Sport Racing, Ducati Corse e Ducati UK. Segnali incoraggianti per il due volte Campione italiano Superbike ed attuale tester Ducati, da riconfermare nella super-finale del prossimo 20 ottobre a Brands Hatch. MCE Insurance British Superbike Championship 2013 Silverstone Circuit, Classifica Gara 2 01- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 14 giri in 29’40.169 02- Alex Lowes – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.012 03- Tommy Bridewell – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.686 04- James Ellison – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.916 05- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.507 06- PJ Jacobsen – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.597 07- Jon Kirkham – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 14.060 08- Matteo Baiocco – Rapido Sport Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 22.419 09- James Westmoreland – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 23.609 10- Jakub Smrz – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 26.118 11- Chris Walker – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 26.200 12- Josh Waters – Halsall Racing – Kawasaki ZX-10R – + 26.839 13- Dan Linfoot – Lloyds British GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 29.454 14- Noriyuki Haga – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 34.479 15- Freddy Foray – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 34.548 16- Barry Burrell – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 35.107 17- Lee Costello – Halsall Racing – Kawasaki ZX-10R – + 35.193 18- Michael Rutter – Bathams Honda – Honda CBR 1000RR – + 35.773 19- Aaron Zanotti – STEL Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’13.940 20- Martin Jessopp – Riders Motorcycles – BMW S1000RR – + 1’21.921 21- Jenny Tinmouth – Two Wheel Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’24.247 22- Jamie Poole – Quelch BSD Motorsport – Kawasaki ZX-10R – + 1’35.163

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta

MV Agusta rigenerata dalla cura BSB: Gino Rea ben figura a Cadwell Park

Europeo Mini Road Racing 2019, Assen

Assen: Europeo Mini Road Racing 2019 Pokerissimo Italia

Danny Buchan

Danny Buchan protagonista del BSB: non è solo alto