Silverstone

BSB Silverstone Gara 1: Tarran Mackenzie riporta la Yamaha alla vittoria

Nel BSB 2020 ben 6 differenti vincitori in 7 gare: Tarran Mackenzie domina la prima manche di Silverstone, primo hurrà stagionale per McAMS Yamaha.

5 settembre 2020 - 18:16

Nel British Superbike regna sempre più l’equilibrio. Nelle 7 gare finora disputate si sono alternati finora 6 (!) differenti piloti sul gradino più alto del podio. Se vogliamo, l’ultimo della lista è il vincitore che non ti aspetti: Tarran Mackenzie. Non per il suo talento e velocità, bensì per un problematico inizio di stagione e delle qualifiche che lo avevano visto non andare oltre il dodicesimo tempo. Costretto a partire dalla quarta fila per le prove ufficiali concluse anzitempo con l’esposizione della bandiera rossa (senza poter effettuare un giro buono con gomma nuova), “Taz” ha dato vita ad una rimonta memorabile culminata con la prima affermazione 2020.

MACKENZIE TORNA ALLA VITTORIA

In una Gara 1 sul tracciato National (corto: 2640 metri) di Silverstone ricca di capovolgimenti di fronte, il figlio d’arte è stato impeccabile. Superato un pilota dopo l’altro, giusto al giro di boa della contesa ha superato dapprima Andrew (12° giro) e successivamente Glenn Irwin (alla 14° tornata), coppia Honda monopolista delle prime fasi di gara. Da quel momento in avanti, girando costantemente sotto il record della pista, il Campione 2016 del British Supersport ha costruito e sapientemente amministrato un margine che gli ha permesso di resistere nel finale al ritorno di Kyle Ryde, sensazionale secondo con la Buildbase Suzuki.

PODIO INEDITO

Se Tarran Mackenzie torna alla vittoria sul tracciato dove vinse proprio lo scorso anno in Gara 2 (ed anche nella prima, non fosse per la penalità comminatagli per il deciso attacco sul proprio team-mate O’Halloran…), a sua volta il team McAMS Yamaha festeggia il primo hurrà stagionale e della nuova R1 2020. La squadra di riferimento dei Tre Diapason del BSB porta anche al terzo posto Jason O’Halloran preceduto da un ritrovato Kyle Ryde, secondo in un podio inedito per la festa di tutto il team Hawk/Buildbase Suzuki dopo un 2019 difficile e tanti problemi tecnici registratisi nei primi due round.

GLENN IRWIN RESTA LEADER

Seppur giù dal podio, Glenn Irwin può abbozzare un sorriso. Complici i concomitanti risultati di Josh Brookes (6°), Christian Iddon (8°) e Tommy Bridewell (10° in rimonta dopo esser partito dal fondo dello schieramento), il portacolori Honda Racing UK rafforza la sua leadership di campionato portandosi a +30 sull’alfiere Moto Rapido Ducati. Un’occasione mancata per i Ducatisti, in difficoltà nella seconda parte di gara così come Andrew Irwin, quinto e nella prima frazione “guardaspalle” del fratello Glenn in ottica-campionato. Domani le restanti 2 gare che potrebbero delineare i valori in campo in vista della seconda metà di questa pazza stagione 2020 del British Superbike.

Bennetts British Superbike 2020

Silverstone National, Classifica Gara 1

1- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 25 giri in 22’27.214

2- Kyle Ryde – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.105

3- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.446

4- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 1.855

5- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 4.362

6- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 4.944

7- Lee Jackson – Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 6.293

8- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 7.585

9- Danny Buchan – Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 7.661

10- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 7.797

11- Luke Mossey – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – + 7.877

12- Bradley Ray – Synetiq BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 8.103

13- Hector Barbera – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – + 8.713

14- Peter Hickman – Global Robots BMW – BMW S1000RR – + 16.571

15- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 21.377

16- Taylor Mackenzie – Synetiq BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 32.466

17- Storm Stacey – GR MotoSport – Kawasaki ZX-10RR – + 32.848

18- Tom Ward – Bike Devil – Kawasaki ZX-10RR – + 33.576

19- Graeme Irwin – Team 64 Motorsport MET Healthcare – Kawasaki ZX-10RR – + 49.684

20- Brian McCormack – The Roadhouse Macau Racing by ON-1 – BMW S1000RR – a 1 giro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Oulton

BSB Oulton Park Gara 3: Brookes vince per la riscossa Ducati

Oulton Park

BSB Oulton Park Gara 2: O’Halloran bis, Irwin KO

Oulton

BSB Oulton Park Gara 1: Jason O’Halloran torna alla vittoria