BSB: Ryuichi Kiyonari “Non abbiamo nulla da perdere”

Darà tutto per tornare in testa da Silverstone

22 settembre 2010 - 3:30

Per i problemi che ha avuto, Ryuichi Kiyonari con il quarto posto di Gara 2 a Croft ha realizzato un mezzo miracolo, salvando il bilancio (comunque nettamente in passivo) del team HM Plant Honda. Arrivato al via dello Showdown in testa alla classifica a pari punti con Tommy Hill, adesso “King Kiyo” deve inseguire a 27 punti: nessuna strategia per Silverstone, se non quella di scendere in pista e dare il massimo. Sempre.

Credo che ci sia meno pressione su di me rispetto a Croft: adesso non abbiamo più nulla da perdere“, spiega Ryuichi Kiyonari. “Abbiamo già scoperto il nuovo circuito di Silverstone nel mondiale, in quell’occasione abbiamo lavorato molto nel weekend per trovare una messa a punto ideale, penso che siamo stati in grado di apportare dei miglioramenti alla moto.

Per questo weekend non c’è altra strategia se non quella di dare il massimo e provare a vincere. Non sono ovviamente felice di questa situazione, ma se voglio vincere il campionato devo lottare per la vittoria e riscattare Croft“.

Ryuichi Kiyonari ha già vinto in passato a Silverstone nel British Superbike, mentre nel weekend del WSBK come wild card è andato malissimo, 21° e 16° sviluppando un set-up “sperimentale” per la sua Honda CBR 1000RR.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB 2020

Al via il BSB 2020: si parte a Donington questo weekend

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1