BSB

BSB verso lo Showdown: novità in griglia da Oulton Park

Diversi cambiamenti nello schieramento di partenza del BSB verso lo Showdown: Alex Olsen con Smiths BMW, Bike Devil MV Agusta cerca un nuovo pilota.

1 settembre 2019 - 11:06

Con il triple header di Oulton Park in agenda settimana prossima, il BSB viaggia spedito verso lo Showdown. Ancor prima dei conclusivi (e decisivi) play-off di fine stagione, nello schieramento di partenza si sono registrati alcuni cambi di casacca in corso d’opera. Il passaggio di Glenn Irwin da Bournemouth Kawasaki a Tyco BMW by TAS è stato il primo di una lunga serie, con alcune novità attese nei prossimi giorni.

ALEX OLSEN IN SMITHS RACING

Concluso dopo Thruxton il sodalizio con James Ellison, il team Smiths Racing ha comunicato l’ingaggio di Alex Olsen. Destinato a correre a tempo pieno nel BSB 2020, il 27enne di Sittingbourne ha precorso i tempi. Favorito dall’uscita di scena del vice-Campione 2009, Olsen ha trovato l’intesa con la squadra di Alan e Rebecca Smith dopo un “provino” tenutosi nella giornata di test pre-evento a Cadwell Park. L’ormai ex-protagonista della Stock 1000 britannica ha dovuto attendere la risoluzione del contratto con il Team IMR per esordire nel BSB, con la prima uscita in gara prevista per settimana prossima ad Oulton Park.

NUOVO PILOTA IN MV AGUSTA

Fuori dal BSB, James Ellison è tornato nel Mondiale Endurance dove, dal Bol d’Or, difenderà i colori Maco Racing Yamaha dopo l’esperienza vissuta alla 8 ore di Suzuka. Sempre alla 24 ore di Le Castellet ci sarà anche Gino Rea, contrattualizzato dal team Wojcik Racing e, di conseguenza, impossibilitato a proseguire l’avventura con Bike Devil Sweda MV Agusta. Il Campione Europeo Superstock 600 2009 ha ben figurato alla prima uscita con la F4, ma i concomitanti impegni nell’EWC non hanno reso possibile un prosieguo di questa avventura. Nei prossimi giorni si conoscerà pertanto il nome del pilota che correrà con la Superbike di Schiranna nei conclusivi quattro round del BSB 2019, come rivelato dal team manager Dave Tyson.

DEAN HARRISON KO

Non ci sarà invece ad Oulton Park e nel successivo round di Assen Dean Harrison. Caduto nelle prove del Classic TT, insieme al team Silicone Engineering Racing sarà costretto a saltare i prossimi due eventi del calendario. Da parte del team non è prevista una sostituzione del vincitore del Senior TT 2019.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

BSB Assen Prove 2: Scott Redding imprendibile

Scott Redding

BSB Assen Prove 1: Scott Redding vola in testa

Richard Cooper

Richard Cooper con la terza Buildbase Suzuki ad Assen