Josh Brookes

BSB Oulton Park Qualifiche: Josh Brookes pole con la Ducati V4 R

Josh Brookes porta la nuova Ducati Panigale V4 R alla prima pole nel BSB British Superbike davanti a Tommy Bridewell, settimo in griglia Scott Redding.

5 maggio 2019 - 18:21

Il “Bad Boy” del British Superbike sembra aver definitivamente preso le misure della nuova Ducati Panigale V4 R. Sui saliscendi di Oulton Park, Josh Brookes con il team Be Wiser PBM Ducati regala alla nuova-nata di Bologna la prima pole nel BSB. Il più veloce in tutte e tre le sessioni andate in scena nel corso delle qualifiche ufficiali, con un giro monstre in 1’34″048 il Campione 2015 ha tenuto testa all’altra V4 R condotta da Tommy Bridewell (Moto Rapido) e a Peter Hickman, terzo a completare la prima fila di Gara 1 con la nuova BMW S1000RR del Smiths Racing. Si qualifica settimo invece Scott Redding, il tutto mentre Josh Elliott e Tarran Mackenzie, vincitori delle due gare di Silverstone National, si sono ritrovati addirittura esclusi nel corso del Q2.

DOMINIO DI BROOKES

Leader dei test pre-evento, dei due turni di prove libere disputatisi su pista asciutta ed in tutte le sessioni di qualifica. Sul tracciato dove vanta già 4 vittorie in carriera, Josh Brookes finora ha monopolizzato la scena nel secondo round del BSB 2019. A quota-zero in classifica per le disavventure registratesi a Silverstone, l’australiano ha mostrato una netta supremazia velocistica, ribadita dal crono di 1’34″084 che gli è valso la pole oltre che il distacco rifilato ai più diretti inseguitori. Tommy Bridewell, splendido 2° con Ducati Moto Rapido Ducati, sconta ben 6 decimi. Gap che sale a 8 per Peter Hickman (3°) e ason O’Halloran (4°), poco meno di 1″ per Christian Iddon e Danny Buchan a seguire.

I DUE CAPO-CLASSIFICA FUORI AL Q2

Aprirà la terza fila in Gara 1 Scott Redding, settimo con l’altra V4 R del team Be Wiser PBM Ducati, al suo primo weekend di gara in assoluto ad Oulton Park. Ottavo e nono rispettivamente Keith Farmer ed il giovanissimo Ryan Vickers, i quali hanno escluso nel corso del Q2 i due vincitori di Silverstone, Josh Elliott (10°) e Tarran Mackenzie (12°). Insieme a loro non va oltre la quattordicesima posizione in griglia Bradley Ray, tuttora alla ricerca del feeling dello scorso anno con la Suzuki GSX-R 1000.

Q1 CON ILLUSTRI ESCLUSI

Ancor prima del Q2, la prima “tagliola” delle qualifiche ufficiali ha tradito tanti attesi ed illustrissimi protagonisti. Dal nostro Claudio Corti (20°) a James Ellison (22°) che non sembra ancora trovare la quadra con la nuova BMW S1000RR, passando per Glenn Irwin (addirittura 24°) e Luke Stapleford, venticinquesimo complice una caduta alla Old Hall. Fuori anche Xavi Forés, qualificatosi ventiseiesimo, andando diretto al punto. “E’ frustrante ritrovarci così indietro. Soffriamo soprattutto nei numerosi ‘bump’ della pista, ma continuiamo a lavorare duramente“, l’ammissione del portacolori Honda. Lo spirito giusto per emergere in un campionato dove, per la maggiore, primeggiano tuttora gli specialisti del motociclismo d’Oltremanica.

Bennetts British Superbike Championship 2019
Oulton Park International
Classifica Qualifiche (Q3)

1- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 1’34.084

2- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 0.625

3- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.801

4- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.856

5- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.929

6- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.938

7- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.082

8- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.143

9- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.259

La Griglia di Partenza di Gara 1

1- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R

2- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R

3- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR

4- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1

5- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR

6- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

7- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R

8- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR

9- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

10- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

11- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

12- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1

13- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

14- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

15- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR

16- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR

17- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1

18- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR

19- Sylvain Barrier – Brixx Ducati – Ducati Panigale V4 R

20- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR

21- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

22- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR

23- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1

24- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

25- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

26- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR

27- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR

28- Dean Hipwell – CDH Racing – Kawasaki ZX-10RR

29- James Hillier – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta

MV Agusta non proseguirà nel BSB: ecco perché

Buildbase Suzuki

FS-3 Kawasaki e Buildbase Suzuki in pista a Cartagena per il BSB 2020

Silverstone

Test ufficiali del BSB 2020 a Silverstone National