Josh Brookes

BSB Oulton Park Prove 2: Josh Brookes da record

Josh Brookes con la Panigale V4 R del team Be Wiser PBM Ducati viaggia su tempi record ad Oulton Park: rifila 7 decimi nelle FP2 al più diretto inseguitore.

4 maggio 2019 - 17:53

Manca ancora tanto (tantissimo) allo Showdown, ma Josh Brookes sembra voler prontamente rimediare al doppio-zero subito a Silverstone. Il più veloce nei test pre-evento, l’australiano accasatosi quest’anno in Be Wiser PBM Ducati ha monopolizzato la scena nell’inaugurale giornata di attività ad Oulton Park. Leader in una rocambolesca prima sessione di prove libere, il Campione 2015 si è ripetuto nella seconda, questa volta stracciando i primati della pista.

BROOKES DA RECORD

Due dati testimoniano la straordinaria competitività del “Bad Boy” del BSB. Da una parte il crono-monstre di 1’34″321, dall’altra il distacco di 7 decimi rifilato al suo più diretto inseguitore, il 25enne Danny Buchan (FS-3 Kawasaki) salito sul podio in Gara 2 a Silverstone. Un ritmo forsennato per Brookes, il quale sembra aver preso le misure della nuova Ducati Panigale V4 R dopo un inverno difficile, aspettando di trovare le risposte che cercava lunedì nelle due gare in programma.

PLOTONE DI INSEGUITORI

Detto di Buchan, nella graduatoria dei tempi chiude terzo le FP2 Peter Hickman, prossimamente impegnato tra pochi giorni alla North West 200. Il recordman sul giro del TT accusa sì 1″1 dalla vetta, ma precede nell’ordine Mossey, Bridewell e Iddon, quest’ultimo sesto a sua volta con la nuova BMW S1000RR. Se Jason O’Halloran settimo si ritrova davanti al baby Ryan Vickers, i vincitori di Silverstone Tarran Mackenzie e Josh Elliott chiudono rispettivamente nono e undicesimo a precedere Bradley Ray, risalito dopo un’anonima FP1. Tra gli attesi protagonisti, Scott Redding è tredicesimo, alla sua prima esperienza in gara ad Oulton Park così come Xavi Forés (19°) con il nostro Claudio Corti, in evidenza a Silverstone, 24°.

CURRIE E ROGERS KO

Dei 31 piloti iscritti a questo secondo round, due sono stati subito costretti alla resa. Caduto alla Shell nelle prime libere, l’australiano (debuttante) Ben Currie ha accusato una frattura alla gamba sinistra con conseguente (prevedibile) prolungato stop. Fuori dai giochi anche Fraser Rogers: il portacolori Gearlink Kawasaki si è invece fratturato il braccio destro complice un volo ad alta velocità nel tratto della Water Tower.

Bennetts British Superbike Championship 2019
Oulton Park International
Classifica Prove Libere 2

1- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 1’34.321

2- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.734

3- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.178

4- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.310

5- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 1.492

6- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.556

7- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.619

8- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.720

9- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.971

10- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.217

11- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.239

12- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.316

13- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 2.319

14- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.441

15- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.523

16- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.544

17- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.579

18- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.839

19- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.042

20- Sylvain Barrier – Brixx Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 3.053

21- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR – + 3.114

22- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 3.136

23- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.323

24- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 3.565

25- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 3.891

26- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.078

27- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 4.723

28- Dean Hipwell – CDH Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 5.433

29- James Hillier – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 5.568

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta

MV Agusta non proseguirà nel BSB: ecco perché

Buildbase Suzuki

FS-3 Kawasaki e Buildbase Suzuki in pista a Cartagena per il BSB 2020

Silverstone

Test ufficiali del BSB 2020 a Silverstone National