Tommy Bridewell

BSB Oulton Park Gara 3: Tommy Bridewell ritorna alla vittoria

Tommy Bridewell festeggia la prima vittoria da Ducatista e del team Moto Rapido. Sbaglia Brookes, Mackenzie e Hickman qualificati per lo Showdown.

8 settembre 2019 - 18:28

Non ha tradito le attese la decisiva gara della “Main Season” del British Superbike 2019. Nella corsa che ha eletto in Tarran Mackenzie e Peter Hickman gli ultimi due piloti qualificatisi per lo Showdown, Tommy Bridewell infrange il suo personale tabù e torna alla vittoria. Un successo, per quanto favorito dall’uscita di scena di Josh Brookes, che consegna a TB46 la sua prima affermazione da Ducatista, oltretutto la prima nella storia del team Moto Rapido di Steve Moore.

BROOKES SBAGLIA E PAGA

Esente da errori in Gara 1, combattivo fino all’ultimo con il suo compagno di squadra nella seconda manche, Josh Brookes nella terza corsa in programma ne ha combinata una più di Bertoldo. Ritrovatosi in testa davanti a Ray e Bridewell con la possibilità di scappar via, in pieno ingresso della Shell è finito rovinosamente a terra, spalancando così le porte ai suoi avversari.

INCONTENIBILE GIOIA DI BRIDEWELL

Con Brookes fuori gioco, da lì a poco Bridewell ha sferrato alla Lodge l’attacco decisivo per la leadership a scapito di Ray. Gestendo moto e pneumatici, per Tommy è il primo hurrà stagionale, ma non solo: la prima vittoria da quattro anni a questa parte, con l’ultimo precedente trionfo registratosi proprio ad Oulton Park. Oltre a Tommy Bridewell fa festa tutto il team Oxford Racing Moto Rapido di Steve Moore, a compimento di una storia bellissima. Prima di questo (felice) connubio tra le parti, la squadra stava pensando a lasciare le corse…

RAY E REDDING SUL PODIO

Con questa vittoria Bridewell si presenterà allo Showdown a quota 524 punti, non distante da Josh Brookes (548) e Scott Redding (545), terzo sul traguardo di Gara 3 portando a 45 il computo di Podium Credits totalizzati. Estromesso dai play-off, Bradley Ray si è reso nuovamente protagonista di una corsa coriacea premiata con il secondo posto, sancendo il definitivo punto di svolta in un 2019 avaro di soddisfazioni con il team Buildbase Hawk Suzuki.

SHOWDOWN PER MACKENZIE E HICKMAN

Con Danny Buchan quarto in gara e campionato, gli ultimi due piloti ammessi allo Showdown rispondono al nome di Tarran Mackenzie e Peter Hickman, rispettivamente settimo e ottavo sul traguardo. I due non hanno commesso la benché minima sbavatura in questa terza manche, vissuta col brivido per altri pretendenti alla top-six: Christian Iddon, ad un certo punto ritrovatosi sesto, ha visto ammutolirsi la sua S1000RR tanto da venire centrato (per fortuna solo sul lato destro…) da Andrew Irwin. Squalificato per Gara 2 e scattato ventitreesimo, il portacolori Honda è riuscito a portare a termine la corsa, ma senza andare oltre la decima posizione finale.

FUORI DALLA TOP-6 HONDA E TYCO BMW

Una delle notizie di giornata è proprio l’esclusione dallo Showdown di Christian Iddon (Tyco BMW by TAS) e della coppia Honda Racing UK formata da Andrew Irwin e Xavi Forés. La squadra di Hector e Philip Neill manca l’approdo allo Showdown addirittura dal 2015, il tutto a favore di Peter Hickman con i colori Smiths Racing BMW. Clamorosamente fuori anche lo squadrone Honda al gran completo. Da una parte Andrew Irwin paga una serie di errori (e di squalifiche…), dall’altra Xavi Forés un weekend ad Oulton Park da dimenticare culminato con il 14° posto di Gara 3, preceduto anche dal nostro (stoico) Claudio Corti. Ad Assen tra due settimane per i portacolori della casa dell’ala dorata resterà lottare per assicurarsi la Riders’ Cup, premio di consolazione per i piloti non ammessi allo Showdown.

Bennetts British Superbike 2019
Oulton Park
Classifica Gara 3

1- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – 17 giri

2- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.798

3- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 5.603

4- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 10.571

5- Glenn Irwin – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 23.522

6- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 23.671

7- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 24.441

8- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 26.961

9- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 30.066

10- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 30.851

11- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 30.958

12- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.997

13- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 37.832

14- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 37.906

15- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 43.502

16- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 45.192

17- Ben Currie – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 52.276

18- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 1’02.613

19- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1’18.006

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Luke Mossey

Luke Mossey rinnova con OMG Racing Suzuki per il BSB 2020

BSB

BSB 2019, numeri da primato: vincitori, costruttori, pubblico…

McAMS Yamaha

McAMS Yamaha rinnova Mackenzie e O’Halloran per il BSB 2020