BSB Mallory Park Qualifiche: Ryuichi Kiyonari in pole

Seconda pole stagionale, battuti Laverty e Hill

27 giugno 2010 - 1:38

Dopo tre gare consecutive si spezza l’egemonia di Tommy Hill nelle qualifiche del British Superbike. Il merito è di Ryuichi Kiyonari, rigenerato dal ritorno al successo di Cadwell Park e da cinque settimane di vacanza in Giappone dove ha seguito i primi giorni di vita del primogenito Kouma, nato proprio in occasione della quarta tappa stagionale del BSB. “Kiyo” a Mallory Park è riuscito a ottenere la seconda pole position stagionale dopo Brands Hatch, l’ottava in carriera nella categoria, sfruttando al meglio la propria Honda CBR 1000RR e le disavventure altrui nel corso delle Qualifiche ad eliminazione “Roll for Pole”.

Tommy Hill, grande favorito sul giro “secco”, è caduto al Q1 a “Edwinas”, ma è riuscito a qualificarsi per il Q2 dove è rientrato a 6 minuti dalla bandiera a scacchi. Per il leader della classifica di campionato il terzo miglior tempo alle spalle di Michael Laverty, ormai una certezza con la Suzuki preparata dal TAS Racing, ma davanti a Michael Rutter che riporta la Ducati in prima fila. Ci si attendeva qualcosa di più da Joshua Brookes, arrivato a Mallory Park forte del dominio nel British Superstock 1000 a Silverstone, soltanto 5° pagando 4/10 al compagno di squadra. La speranza è che domani, nel tentativo di recuperare, non replichi lo “strike” dell’ultimo giro di Gara 1 2009…

Tornando al presente eccezionale prestazione all’esordio di Andrew Pitt, sesto assoluto con la Yamaha Motorpoint orfana di Neil Hodgson (e di Ian Lowry, appiedato) dopo aver navigato intorno alla 13-14° posizione per tutto l’arco del weekend. Il bi-campione del mondo Supersport ha preceduto il rientrante Karl Harris, straordinario con la privatissima Yamaha dell’East Coast Racing, a conferma della tesi secondo cui va fortissimo con squadre da budget limitato, ma sente la pressione quando corre da pilota ufficiale, “scottato” dalle esperienze ai team Hydrex e HM Plant.

A completare la top ten Dan Linfoot, Chris Walker (tornato alla propria Suzuki dopo l’esperienza in Kawasaki) e Alastair Seeley, il quale scatterà dalla 14° posizione in griglia a seguito della penalità comminata dai commissari nell’ultimo turno di prove libere, quando è uscito dalla corsia box con il semaforo rosso ben acceso…

Recuperano così Yukio Kagayama, caduto a “Charlies” nel Q1 e pertanto 10° in griglia, e Simon Andrews, al ritorno e già 11°. La Kawasaki ha vissuto una sessione di qualifiche travagliata con Gary Mason soltanto 18° e John Laverty, velocissimo nelle prove con la Ninja del team Buildbase, caduto a “Gerrards” nel Q2. Non è andata meglio al team Swan Honda: Stuart Easton 13°, James Ellison addirittura 15° al ritorno.

MCE British Superbike Championship 2010
Mallory Park, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – 55.630
02- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.281
03- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.347
04- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.367
05- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.430
06- Andrew Pitt – Motorspoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.793
07- Karl Harris – East Coast Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.891
08- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.933
09- Chris Walker – CW Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.027
10- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.109

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

British Superbike

Le novità del British Superbike 2020

BSB

BSB al tempo del Coronavirus: linee guida e novità

BSB 2020

Al via il BSB 2020: si parte a Donington questo weekend