BSB: la classe “Evo” si prepara per la tappa di Oulton Park

Il Team WFR Honda al top, le Kawasaki inseguono

29 aprile 2011 - 23:19

Da Oulton Park riparte il confronto anche nella classe “Evo” del British Superbike con valori ben definiti secondo i responsi dell’esordio stagionale di Brands Hatch. Sul tracciato Indy le Honda CBR 1000RR preparate dal Team WFR, compagine conosciuta in passato come Embassy Racing, tornata in attività quest’anno dopo un buon biennio d’assenza sul campo di gara, hanno letteralmente spazzato via la concorrenza.

Glen Richards e Alex Lowes si sono dati battaglia nelle due manches conquistando, rispettivamente, il successo della prima e seconda gara, ritrovandosi a braccetto in testa alla classifica generale di campionato a quota 45. Le Fireblade del Team WFR si sono mostrate imprendibili sul passo gara quanto sul giro “secco”, come dimostra l’ottima prestazione del sabato di Graeme Gowland, infortunatosi in Gara 1 con una frattura del radio (a rischio la partecipazione di Oulton Park).

Primo inseguitore della coppia di testa è uno dei pretendenti al titolo, quel Simon Andrews sceso di classe pur restando fedele a Kawasaki con una Ninja ZX-10R del PR Racing e preparata da MSS Colchester. Il forte pilota britannico, che quest’anno esordira con una BMW al Tourist Trophy, conta di ridurre il gap dalle Honda a Oulton Park, tracciato dove ha sempre ottenuto ottimi risultati nel recente passato.

Puntano a qualche bella prestazione anche lo svizzero vice-campione del mondo Endurance Patric Muff con la Honda ex-Swan oggi del Tyco Racing, così come James Hillier (Bournemouth Kawasaki) e Barry Burrell (Buildbase BMW), mentre a Oulton Park è atteso l’esordio di Josh Day, campione Superstock 600 in carica che ha ricevuto proprio in questi giorni la nuova Kawasaki Ninja ZX-10R dell’AIR Racing.

Da seguire in pista anche il nostro Matteo Mossa, unico italiano in griglia nel British Superbike, qualificatosi a Brands Hatch nonostante qualche problema di troppo con la propria Suzuki GSX-R 1000 del 777 RR Motorsport. L’obiettivo, come sempre, è di vedere il traguardo nelle due gare in programma.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yuichi Takeda

Il ritorno di Yuichi Takeda: in Superbike è ancora recordman

Superbike

FS-3 Kawasaki: linea verde per vincere nel British Superbike 2022

British Superbike 2022

British Superbike 2022: confermate le 3 gare a weekend